Vai Indietro   FitUncensored Forum >
Personal pages
> Work in Progress
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Work in Progress Dove postare il proprio programma di preparazione atletica, le proprie esperienze, il proprio diario personale.

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Work in Progress

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#1486)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,441
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 21-02-2013, 09:26 PM


Quote:
Originariamente inviato da Acid Angel Visualizza Messaggio
Facendo un calcolo (la pendenza la so già perché conosco il dislivello tra Braccagni e Montepescali (si tratta del percorso interessante in salita più vicino a casa mia, 5 minuti in macchina da casa mia) e approssimando PER DIFETTO il ritorno in discesa, il dispendio di andata+ritorno ammonterebbe a circa 450 kcal... Mi sembra troppo bello per essere vero...
Con l'utilizzo corretto di una coppia di bastoncini da nordic walking aumenteresti ulteriormente il dispendio calorico (per il coinvolgimento attivo delle braccia e delle spalle) con l'ulteriore vantaggio di alleggerire il carico articolare (in primis schiena e arti inferiori).

Un saluto


Rispondi Citando
Vecchio
  (#1487)
newfit newfit Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,127
Data registrazione: Jun 2011
Predefinito 21-02-2013, 09:29 PM


E' bello passare di qua di tanto in tanto e legger che stai bene (:
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1488)
Acid Angel Acid Angel Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,818
Data registrazione: Aug 2010
Età: 43
Invia un messaggio via Skype a Acid Angel
Predefinito 21-02-2013, 09:58 PM


Uuuuuhh!!! Siamo a pagina

100!!!
100!!!
100!!!





@yashiro: penso di star meglio per via della riduzione ulteriore di fibre (frutta) e introduzione di 50g di riso, non so, ora monitoro... è un sacrificio ma siccome sto meglio persevero.

Quanto ai numeri, ho l'ossessione per le kcal introdotte deficitarie e bruciate ma per il resto li rifiuto. Tu pensa che per fare il calcolo della pendenza e dei coefficienti... sono stata mezz'ora poi me l'ha fatto Lorenzo

@newfit: Grazie carissimo, è un piacere leggerti qui.

@milo: è molto bello leggere anche te qui nel mio diario, grazie del consiglio... pensi che la formula sia attendibile?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1489)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,441
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 21-02-2013, 10:08 PM


Quote:
Originariamente inviato da Acid Angel Visualizza Messaggio
... pensi che la formula sia attendibile?
Secondo me si.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1490)
Acid Angel Acid Angel Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,818
Data registrazione: Aug 2010
Età: 43
Invia un messaggio via Skype a Acid Angel
Predefinito 21-02-2013, 10:37 PM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
Secondo me si.
Mi hai appena reso felice.

Rispondi Citando
Vecchio
  (#1491)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,168
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 22-02-2013, 08:37 AM


Il potere del riso, nel piatto, sul viso.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1492)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,839
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 22-02-2013, 10:04 AM


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Il potere del riso, nel piatto, sul viso.
Questa e' degna di Montale.

Standing ovation.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1493)
DesperateGymwife DesperateGymwife Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,699
Data registrazione: Aug 2009
Predefinito 22-02-2013, 05:56 PM


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Il potere del riso, nel piatto, sul viso.
Bella davvero, complimenti Orange.

Acid, tutti i giorni aprivo FU solo per vedere se davi notizie di te. Vedo con piacere che dopo aver toccato il fondo con la sfiga del mal di schiena è arrivato qualche spiraglio, almeno dal punto di vista del benessere fisico .

E noto anche tre novità che mi sembrano molto promettenti, e che secondo me dovresti portare avanti per un periodo di tempo sufficiente per valutarne i possibili benefici:

1) meno frutta e meno fibre. Insomma, sarà banale, ma non sarà un caso che si consiglino vagonate di frutta e fibre a chi non riesce ad andare in bagno. Per chi ha il problema opposto, mi pare MOLTO sensato ridurle (nel tuo caso di parecchio, viste le quantità che ne mangi, e che potrebbero aver influito non poco a far incazzare il tuo intestino)

2) introduzione di cibi tabù, ma mangiati da tutti senza particolari scompensi, se le quantità sono ragionevoli (riso, fette biscottate, marmellata, ricotta, parmigiano reggiano...). E se il tuo budget rimane di 1250 kcal giornaliere direi che per forza di cose le quantità saranno modeste.
Mi auguro che siano sempre meno i cibi proibiti, e sono sicura che meno li sentirai come tali, più sarà semplice per te gestirli con quantità "sicure". Del resto, è noto che il desiderio è più forte per tutto ciò che non si può avere...

3) attività aerobica. Io francamente non ho mai capito la tua fissazione sul pump come allenamento per mantenere il peso. Ovvio che qualcosa bruci, e che dà anche altri benefici a livello di resistenza e tonificazione muscolare, ma se lo scopo principale è bruciare calorie, una camminata in salita o anche in piano ma a passo molto svelto (vabbè a 8 km/h si corre, ma a 6,5 si cammina) e senz'altro più efficace del pump a parità di tempo.
Poi mica dico che il pump va mollato, eh, basterebbe alternare.

Continua così Acid, secondo me sei sulla strada buona .
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1494)
vodka vodka Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 750
Data registrazione: Nov 2011
Località: Torino
Età: 39
Predefinito 24-02-2013, 05:01 PM


Camminare in giro per la natura è spettacolare. Farlo guadagnando in buonumore e calorie bruciate ancora di più
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1495)
Acid Angel Acid Angel Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,818
Data registrazione: Aug 2010
Età: 43
Invia un messaggio via Skype a Acid Angel
Predefinito 01-03-2013, 05:33 PM


@Desp: mi fa' inkazzare un po' che il gastroenterologo non mi abbia dato alcuna dritta, comunque sto facendo i miei esperimenti un po' più lucidi da sola, ne parlo sotto.
(Tra l'altro martedì 12 rivado dal gastro - che riceve solo il martedì - e ci sarà anche Lorenzo... quel povero medico NON sa cosa lo aspetta )

Mi chiedi del perché fossi fissata con il pump... beh, al di là del fatto che sono contenta di aver provato altro, il pump è stata l'attività con la quale ho visto sì il dimagrimento (ma se ci penso bene... lo scatto è avvenuto nel momento in cui ho "smesso di mangiare"... grazie al cavolo...), ma soprattutto la cosa che avrei sempre voluto, cioè le vene e la definizione muscolare. Ora come ora mi interessa molto di più stare bene (anzi prima ancora non stare male) e trovare un'alternativa possibilmente valida dal punto di vista del bruciare kcal mentre attendo di poter tornare in sala pesi e a pump.

Mi è venuta l'ispirazione per caso per questa camminata in salita a un tiro di schioppo da casa mia e lo sto facendo volentieri.
Cambiare mi spaventa moltissimo, in tutti gli ambiti, ma ORA COME ORA ho più paura del pump che di far altro... il rischio di farmi male di nuovo è altissimo con la schiena.

@vodka: Grazie per il passaggio, hai ragione

Aggiorniamo...

Allenamento

Dunque, dopo le 3 camminate della settimana scorsa siamo andati su un'altra volta io e Lorenzo domenica scorsa.

Domenica 24 febbraio: Camminata in salita Braccagni/Montepescali 3200mt up and 3200 mt down pendenza 6,3%. Abbiamo avuto qualche pausa ma il ritmo era buono. Le pause non sono state causate da problematiche a mantenere il passo ma per dei miei momenti di "crisi esistenziale" + un paio di pisciatine.
(Domenica non stavo bene con la pancia, lo scrivo sotto).

Lunedì 25 febbraio: Ancora non me la sentivo di andare a pump e in realtà ancora non ci sono tornata. Il clima era sfavorevole, sono tornata 1 h più tardi da scuola (supplenza da fare), ho pranzato alle 15.00 passate e in questi giorni smangiucchierei qua e là fino a sera (come sto facendo oggi ) fino ad arrivare alle mie 1250 kcal. Lunedì però m è venuta voglia di fare qualcosa, allora mi sono messa a fare la mia rampa di scale da 15 scalini per 50 volte.
>>>>>>>>>>>15*50 scalini up and down = 750 scalini up and down.
Ho poi provato a fare qualche piegamento ma sentivo doloretto alla schiena, ancora. Mi sono fermata.

Martedì 26 febbraio: Camminata in salita Braccagni/Montepescali 3200mt up and 3200 mt down pendenza 6,3%

Mercoledì 27 febbraio: Camminata in salita Braccagni/Montepescali 3200mt up and 3200 mt down pendenza 6,3%
Mercoledì ho fatto tantissima fatica perché, invece di andare un paio di ore dopo pranzo come al solito, sono andata al mattino dopo scuola. Il mercoledì faccio colazione alle 5.30/6.00, ho 2 ore a scuola e per le 11.15 circa sono a casa. Per le 11.30 ero a camminare, e sinceramente la fame mi ha dato fastidio. In più c'era un po' di sole che mi faceva girare la testa, più volte avrei voluto tornare indietro ma poi mi sono incaponita, mi sono fermata un paio di volte e poi sono arrivata su.

Questa settimana non ho fatto altri allenamenti e oggi starò divaneggiata fino a che non andrò a letto, ho deciso... Anzi ho quasi sonno!!!

Schiena

Ieri, giovedì, ho preso in mano un sacchetto della spazzatura e ho sentito CRACK alla schiena... mi sono fatta di nuovo un po' male e non so perché, diciamo è come se fossi tornata indietro di una settimana/dieci giorni nella guarigione, per come mi sentivo ieri. Ieri poi avevo anche mal di pancia e da 3 giorni ho un dolore tra la gola a dx e la gengiva, che sembra un dolore ai denti ma mi prende spesso e credo sia una frescata.
Comunque sia il pump è rimandato ancora... ho di nuovo dolore a mettermi le scarpe e a guidare ho fastidio. Keppalle...

Pancia

Sto continuando a NON mangiare la frutta a pranzo ma a prevedere riso o (una volta mi è capitato) pane e poi magari dei biscottini con un po' fi yogurt, proprio come treat psicologico.
Nel weekend domenica non stavo bene con la pancia, la cosa diversa che ho fatto vs il nuovo protocollo, diciamo, è stata fare colazione con la parte proteica a base di uova (invece di quark/fage/ricotta)... Mi si sono di nuovo formate le feci molli e non mi sono svuotata completamente, questo sabato, e anche domenica non ero al 100%.

In settimana lunedì ho mangiato "troppo"... domenica ho concluso la giornata a 1350 kcal (100 in più vs il mio fantomatico limite delle 1250 kcal), lunedì, più per "nervosismo prenanna", ho chiuso a 1450, accumulando in totale un eccesso di... Sheisse sono stata convinta tutta la settimana che l'eccesso fosse di 400 invece è di 300... ma sono proprio un'idiota!!! Va beh un eccesso di 300 kcal, delle quali ho recuperato 200 kcal ad ora.

La cosa importante da segnalare è che di DIVERSO rispetto al solito ho mangiato (spalmati nei giorni ma nemmeno tanto, perché poi i latticini sono il mio principale rifugio, poi di più ora che mangio molta meno frutta e mi piacciono con fette bisc e biscottini Zerogì) 500g di yogurt intero e successivamente 500g di yogurt parzialmente scremato (250g del quale lo stesso giorno in cui ho assunto fiocchi di latte). Questo tra appunto domenica e l'altro ieri.

Ebbene, la "mangiatona" (uff lo sapete, 200 kcal in più mi fanno sentire bulimica, e anche se rimango nel mio totale, ieri e oggi ho mangiato qualche biscottino e magari le fette biscottate con 15g di marmellata, che "DOVREI MANGIARE SOLO A COLAZIONE", a merenda e già mi sento una schifosa...) di lunedì mi ha provocato una diarrea devastante martedì dopo pranzo... la cosa "strana" è stata che questa scarica mi ha permesso di svuotarmi completamente e poi mi sono sentita leggera (infatti poi ho camminato), senza crampi o coliche di aria e con il ventre piatto.

La stessa cosa è capitata stamattina, diarrea abbondante ma poi pancia piatta e niente aria. Oggi dopo pranzo e dopo merenda (per dire, sono già a 1075 kcal, quindi ho mangiato un bel po' per i miei canoni post pranzo, e non mi sono fatta mancare la verdura) sono ancora piatta, o comunque ho un fisiologico gonfiore da stomaco post pasto.

Ho fatto un paio di collegamenti e ho pensato che le uova mi abbiano dato noia sabato e questa settimana l'eccesso (o meglio la troppa concentrazione) di latticini NON magri... i latticini magri non mi hanno mai dato fastidio, ma evidentemente il grasso in essi contenuti nella versione intera mi scombussola l'intestino.

Non ho invece mai avuto problemi con il latte parz scremato (che cerco sempre da quando lo ribevo di dosare, mettendone o 50g max nel caffè lungo o bevendone max 250 ml - con sacrificio, perché tenderei ad abusarne - a colazione) o con i fiocchi di latte che cmq magri non sono, ma c'è da dire che questi ultimi non li mangio mai 2 gg di seguito.

Alimentazione

A corollario delle info appena scritte, per ora (e la cosa mi limita sulla scelta delle proteine ma va' bene così) eviterò i latticini non magri (escluso latte parz scremato e fiocchi di latte), che avevo SEMPRE evitato perché mi spaventavano e ho comprato per sfida. Ok sono buoni e più sazianti della versione magra, ma se devo liquefarmi sul water per promuoverne il consumo preferisco evitare!!!.

Sto assecondando (a colazione e ieri e oggi anche colpevolmente a merenda) la mia voglia di fette biscottate con marmellata... uso esclusivamente le fette biscottate integrali (non hanno oli vegetali) Grissin Bon porzionate in sacchettini da 4 e con la marmellata ho trovato il mio Nirvana con le bustine da 18g di Rigoni di Asiago, peraltro ipocalorica (155 kcal/100g).

Sto regolarmente comprando (anche se da una settimana ce l'ho in frigo, non mi va molto ora) ricottine da 100 g magre S. Lucia, così anche lì non ho il problema dell'abuso e anche buste di grana grattugiato da 60g.

Vorrei tanto comprarmi formaggi duri stagionati e concedermene un pezzo, magari con la marmellata, è qualcosa che adoro, ma ho il terrore, anche qui, dell'abuso, ho ricordi indelebili di assunzioni da me vissute come tali e ancora non riesco.

Come sfiziettino mangio Zerogì (anche se so BENE che al posto di un pacchetto di Zerogì dovrei aggiungere 30g di riso... ma già è un traguardo enorme per me mangiare solo 1-2 frutti al giorno) e oggi ho ricomprato dopo molto tempo gli amaretti (non quelli morbidi caloricissimi per unità che mi fanno impazzire, quelli duri, 13 kcal/cad) da pucciare nel caffè. Mi sento abbastanza tranquilla nella loro gestione anche se non sono impacchettati e porzionati.

Omai ho sforato i 4 mesi senza pizza, mi vergogno di me stessa.

Mi sento in colpa perché oggi, nonostante io stia bene, non ho affatto voglia di allenarmi e in più ho già quasi finito il mio totale calorico giornaliero, ma alla fine ogni tanto mi posso anche ascoltare...

Sento mediamente più fame ultimamente... non capisco perché. Secondo me è perché sono una schifosa fogna... boh!

Il peso corporeo oggi prima di pranzo era 60.2 kg.

A presto!

Ultima Modifica di Acid Angel : 01-03-2013 05:40 PM.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1496)
Acid Angel Acid Angel Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,818
Data registrazione: Aug 2010
Età: 43
Invia un messaggio via Skype a Acid Angel
Predefinito 15-03-2013, 05:27 PM


Aggiorniamo...

Allenamento

Ho rifatto un po' di volte la camminata in salita Braccagni-Montepescali, sempre tra i 35 minuti e i 37 per quanto riguarda la salita appunto. Ho "normalizzato" il dispendio calorico a 450 kcal ogni camminata (tra salita e discesa).

Domenica 3 marzo: Camminata Braccagni-Montepescali
Lunedì 4 marzo: Camminata Braccagni-Montepescali, poi ho voluto esagerare tornando a pump. Stavo bene con la pancia, non avevo fame nel pomeriggio, ho approfittato. Ho ricominciato con il bilanciere vuoto, ma avevo tanta paura. Apparentemente non ho avuto danni alla schiena.

Non ci sono però più tornata ad oggi, perché non sono mai stata sufficientemente bene.

Mercoledì 6 marzo: Camminata Braccagni-Montepescali
Venerdì 8 marzo: Pump fatto in casa con bilanciere da 7 kg, che ho notato, il giorno dopo, avermi dato non poco fastidio alla schiena.

Due giorni fa mi è venuto il ciclo e ho notato come la schiena abbia ripresentato subito il dolore da troppo poco tempo guarito.

Lunedì 11 marzo: Camminata Braccagni-Montepescali.

Mi sento uno schifo tremendo perché questa settimana ho fatto solo 1 camminata una volta, ma non c'è stato verso di stare bene. La pancia è precipitata di nuovo, forse per il ciclo, forse per delle agitazioni accumulatesi nell'ultimo mese e negli ultimi giorni, fatto sta che se stavo riacquisendo fiducia nello stare bene, ho di nuovo paura (la paura che conosco così bene) di alzarmi la mattina e sentirmi di nuovo cronicamente male.

Avrò mangiato troppi latticini, troppa zucca addentata con rabbia da cruda per masticare, non so, non lo so... fatto sta che ho avuto nell'ultimo mese 1 giorno a 1400 kcal, uno a 1300, uno a 1700 e martedì scorso lo schifo totale a 2000 kcal e NON le ho recuperate con l'attività fisica (ho rinunciato a recuperarle con i digiuni...) o meglio, il deficit totale delle camminate sarebbe 4500 kcal, e ricoprirebbero alla grande il surplus (rispetto alle mie mentali 1250 kcal) di 1400 kcal, ma mentalmente mi sento una schifosa sedentaria perché QUESTA settimana avrei dovuto smaltire.
Invece non sto bene, non ce la faccio, ora ho pure il raffreddore simil sindrome influenzale che mi toglie forza.

Il momento è brutto.

Visita

Martedì il gastroenterologo ha capito che la cura con il Pentotal mi ha fatto come l'acqua fresca, ha appreso che una modifica all'alimentazione fatta di mia sponte mi ha giovato di più delle sue medicine. Ha ascoltato me e Lorenzo, alla fine si è tirato indietro... ha capito che con una come me (e ha ragione) non ha senso fare diete a eliminazione di gruppi di alimenti, sarebbe come aprirmi la strada verso nuove ossessioni. mi ha ventilato gli ultimi studi sulla celiachia che parla di intolleranza silente al glutine in una bassissima percentuale della popolazione, ma parliamoci chiaro, io di pancia sto meglio se mangio la pizza piuttosto che se ceno con pesce verdure e frutta.

Mi ha detto che devo fare da sola... ok se mangio le melanzane sto malissimo, l'importante è che io sappia che le melanzane non mi daranno mai danni o lesioni all'intestino, solo che io reagisco così alle melanzane e a un milione di altri cibi.

Ovviamente ora una situazione organica c'è, ma in principio (quando?) si è creata per motivazioni psicologiche.
Mi ha consigliato uno psicologo, nonostante sappia che io già ci sono andata.
Mi ha consigliato - poco convinto - un bravo nutrizionista, io gli ho chiesto "Dottore, lei ne conosce?" e lui "Francamente... no."
Si è risposto da solo.

Devo capire da sola di volta in volta come agire, e magari bloccare le assunzioni nervose. Ma è veramente dura.

Salute (?) psicofisica

Registro lunedì sera una delle coliche più devastanti che abbia mai avuto in vita mia. Ero rilassata in casa con Lorenzo, avevamo fatto la camminata, mi sentivo tranquilla, eravamo stati poi in casa insieme, avevamo cenato, era tutto perfetto.
A cena (oltre al resto) ho mangiato 60g di pane (di solito lo tosto, quella sera no) forse non ben cotto, e ho bevuto un bicchiere, anzi meno, di chinotto Zero freddo di frigo (sono le due cose "differenti vs il solito" che ho assunto lunedì sera)... mi sono messa sul divano con la mia solita tazza di caffè lungo... la pancia ha iniziato a gonfiarsi e a darmi dei crampi lancinanti... lancinanti... non respiravo... Lorenzo voleva portarmi al Pronto soccorso ma io lo sapevo che avevo fatto qualcosa di cui stavo pagando il conto.
Sono andata a letto alle 21.30, e a mezzanotte ancora ero sveglia...

Tra l'altro ho sempre la tendenza a punirmi (con zucca cruda e latticini di troppo) se mangio troppo in un giorno, come nei giorni successivi alle 2000 kcal di martedì, perché quasi cerco di provocarmi il dolore di pancia per punirmi di aver mangiato troppo.

Ora poi il non riuscire ad allenarmi mi fa' temere di rientrare nel loop dal quale mi sembrava di star uscendo. Ancora faccio il sacrificio di non mangiare frutta se non a cena, mangio riso e biscottini a pranzo come cho o avena o pane insomma, niente frutta della quale avrei tremendamente voglia.

Ora sono sul divano e me ne andrei a dormire, quando in realtà dovrei andare a scarpinare e poi stasera a pump. Ma non ce la faccio... e non so perché cerco il beneplacito dall'esterno quando sono io stessa che non mi voglio perdonare...

Dimenticavo... il dottore mi ha prescritto una cura con il Normix che non ho ancora iniziato perché mi ha detto che pure quello potrebbe aumentarmi i dolori e il blocco intestinale come aveva fatto il Pentacol e sinceramente ho paura...

These days

Diciamo che in generale non è un bel periodo. La notte di nuovo non dormo, mi sveglio agitata e sudata ogni notte, mi alzo quindi e mi lavo, poi per riaddormentarmi impiego moltissimo.
Faccio sogni allucinanti, stanotte ad esempio ho sognato che non riuscivo a bloccare un alunno che cadeva dal davanzale (di cameretta di casa dei miei, che strano), ma soprattutto ho sognato che ero IO a morire... e i miei, soprattutto la mia mamma, erano al mio capezzale, e la mia mamma mi dava l'ultimo bacino che suggellava il mio ultimo respiro e ricordo nettamente la "sensazione che si prova ad avere il respiro soffocato fino a morire" e poi... poi ricordo che da dopo morta pensavo "Beh, non si soffre poi così tanto, alla fine... alla fine è un attimo e poi... poi stai bene per sempre. Poi male non stai più."
Poi mi guardavo allo specchio - sempre da morta - e vedevo la mia immagine invecchiata, strana, anche se l'età del sogno è quella di ora, che piano piano svaniva dallo specchio.
Poi per fortuna mi sono svegliata e sono andata al bagno, erano le 4 di notte.

Sono così stanca.

Mi è venuto in mente che questo non è mai stato un periodo neutro per me. Ci sono tutte concentrate (sabato scorso, oggi stesso...) delle date che non possono dimenticare, che non hanno più significato ma che ne hanno avuto per un terzo della mia vita e mi fanno riaffiorare ferite ancora ahimeh aperte.

Una nota positiva - per me, non in generale - è un episodio di "presunto" bullismo (dico presunto perché alla fine pare che sia stato ingigantito dalla vittima prima ed enormemente dai suoi genitori poi) nella mia scuola, subito da un'alunna di una delle due seconde. Lei ha lamentato offese pesanti, i genitori con lei sono andati dalla preside che le ha chiesto se ci fosse un/un'insegnante con cui lei volesse confidarsi... e lei ha fatto il mio nome... mi sono commossa. Tutto si è risolto tramite me e la mia vicepreside, che abbiamo agito in team con la supervisione della preside parlando con i genitori di vittima e accusati, e la ragazza è tornata a scuola oggi. L'ho salutata, non abbiamo ancora parlato ma ho letto riconoscenza nei suoi occhi, e anche le madri di tutti i ragazzi coinvolti hanno dimostrato e rinnovato la loro stima nei miei confronti (e ovviamente nei confronti della mia vicepreside che è come una mentore per me).

Giorno dopo giorno capisco quanto il mio lavoro mi rappresenti.
Tutto il resto di me invece mi ripugna, a partire dal corpo per arrivare alla scarsa volontà di muovere il culo nonostante la salute sia così così e la golosità irrecuperabile.
Non ultimo, il mio ancora sognare la pizza... io spero ogni giorno di dimenticarmi della sua esistenza. Ma mi martella.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1497)
dario 690 dario 690 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 35
Data registrazione: Jan 2013
Età: 36
Predefinito 18-03-2013, 05:42 PM


Ciao,

non ci conosciamo e io sono nuovo de forum, però ho letto tantissimo sul tuo diario, e mi dispiace davvero moltissimo per la tua situazione psicofisica, adesso ho poco tempo di scrivere perchè sono al lavoro....io ho passato un periodo (periodo per dire 3anni) con le tue stesse ossesioni e sintomi....fobia per il cibo e dissenteria legata ad esso....io se ti posso dire adesso sto benissimo sono in stra allenamento mai stato meglio!!!!! sono dimagrito ho anche molta massa muscolare adesso.....sai come ho fatto? sono andato dallo psichiatra e ho fatto 1 anno di cura con qualche blando psicofarmaco e psicoterapia che adesso non seguo piu (tanto meno assumo psico)....forse hai già provato ma se non è cosi prova a cercare un bravo specialista nella tua zona e credi in lui!!!!! io sono rinato!!!! scusa se ti ho infastidito essendo intervenuto pur non conoscendoti ma mi sono molto rispecchiato nella tua storia...e so benissimo la sofferenza che si prova è enorme.....

ps se ti fa piacere appena ho un attimo ti racconto il mio percorso...
ps2 vivi la tua vita giorno per giorno senza porti obbiettivi....
Ciao e in bocca al lupo davvero di cuore!!!!
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1498)
Acid Angel Acid Angel Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,818
Data registrazione: Aug 2010
Età: 43
Invia un messaggio via Skype a Acid Angel
Predefinito 18-03-2013, 10:06 PM


Quote:
Originariamente inviato da dario 690 Visualizza Messaggio
Ciao,

non ci conosciamo e io sono nuovo de forum, però ho letto tantissimo sul tuo diario, e mi dispiace davvero moltissimo per la tua situazione psicofisica, adesso ho poco tempo di scrivere perchè sono al lavoro....io ho passato un periodo (periodo per dire 3anni) con le tue stesse ossesioni e sintomi....fobia per il cibo e dissenteria legata ad esso....io se ti posso dire adesso sto benissimo sono in stra allenamento mai stato meglio!!!!! sono dimagrito ho anche molta massa muscolare adesso.....sai come ho fatto? sono andato dallo psichiatra e ho fatto 1 anno di cura con qualche blando psicofarmaco e psicoterapia che adesso non seguo piu (tanto meno assumo psico)....forse hai già provato ma se non è cosi prova a cercare un bravo specialista nella tua zona e credi in lui!!!!! io sono rinato!!!! scusa se ti ho infastidito essendo intervenuto pur non conoscendoti ma mi sono molto rispecchiato nella tua storia...e so benissimo la sofferenza che si prova è enorme.....

ps se ti fa piacere appena ho un attimo ti racconto il mio percorso...
ps2 vivi la tua vita giorno per giorno senza porti obbiettivi....
Ciao e in bocca al lupo davvero di cuore!!!!
Ciao Dario,
grazie per essere passato e per leggermi. Immagino tu abbia letto nel mio diario prima di iscriverti, beh, lieta di rappresentare una lettura interessante

Non preoccuparti, non mi hai affatto infastidito anzi... se hai letto però io ho già fatto il mio bel percorso di psicoterapia, e anche lungo... ora sono in loop perché il mio corpo va' al contrario rispetto a come mi aspetterei, ma immagino di essermi causata tutto con le mie mani.

Grazie per l'empatia, io sono una persona che si mette molto in discussione e se vorrai, qui o nel tuo diario o dove vorrai, leggerò molto volentieri la tua esperienza.
Un abbraccio.
Valentina.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1499)
DesperateGymwife DesperateGymwife Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,699
Data registrazione: Aug 2009
Predefinito 20-03-2013, 11:34 AM


Ehilà, ormai passo di qui solo per avere tue notizie .

Mi spiace e mi sembra anche un po' strano che il gastroenterologo non ti abbia dato nessuna indicazione sulla dieta. Nel 2008, quando ero andata da una dietista per perdere qualche chilo (che poi ora ho ripreso e anche di più ) lei mi aveva diagnosticato una sindrome da colon irritabile, e mi aveva vietato tutta una serie di alimenti.

Io ero un po' perplessa, sia sulla diagnosi sia sul divieto, perchè mi aveva proibito tutta una serie di cose che a me non sembrava che dessero fastidio, ma lei mi aveva spiegato che anche se quei cibi non mi davano problemi nell'immediato mantenevano comunque il mio intestino in uno stato di irritazione permanente. Poichè tengo tutto peggio di un archivio, sono andata a ripescare la lista, e te la copio, così se ti va puoi fare qualche prova di eliminazione e vedere come va.

ALIMENTI DA EVITARE IN CASO DI COLON IRRITABILE
  1. caffè e tè, anche decaffeinati e deteinati, cioccolato e cacao
  2. latte, yogurt, formaggi poco stagionati (a me aveva permesso solo grana e pecorino )
  3. legumi, verdure cotte, passati di verdura, minestroni, frutta cotta
  4. bevande gassate con caffeina, tipo coca cola,tutti i liquori
  5. dado per brodo
  6. spezie e cibi piccanti, peperoncino, pepe ecc.
  7. i fritti e tutti i cibi molto elaborati e ricchi di grassi
  8. tutti i tipi di cereali integrali, alimenti con crusca o ricchi di fibre
  9. lattuga
Per quanto mi riguarda seguii scruplosamente quelle indicazioni per due mesi, cioè il tempo che seguii la dieta per dimagrire, e non so neanche io dove abbia trovato tutta quella costanza.
Inizialmente il risultato fu che il mio intestino, appunto già "irritabile", si incazzò del tutto ed entrò in sciopero , per cui dopo mi prescrisse il Benefibra per sbloccarlo. Poi devo dire che la situazione si normalizzò.
A fine dieta però ripresi a mangiare tranquillamente tutto quello che mangiavo prima, e visto che i miei sintomi erano molto sfumati (e secondo me non dipendevano affatto da quei cibi e neanche da una vera sindrome del colon irritabile), sinceramente non saprei dirti se quelle indicazioni per me siano state utili... anzi, nel mio caso francamente ne dubito.

Però te le passo lo stesso; alcune cose so bene che non le tocchi da secoli, altre invece mi sembra che facciano parte della tua alimentazione quotidiana o quasi, e se ti va potresti fare qualche esperimento di eliminazione.

Per il resto, sai già che penso che Dario 690 non abbia tutti i torti...
Io credo che sarebbe l'unico mezzo per rendere meno opprimenti (non per levarli del tutto, per quello ci vorrebbe veramente la bacchetta magica ) certi pensieri irrazionali, tipo "se mangio 1600 calorie sono una schifosa abbuffona", "se non mi alleno anche quando non sono in forma sono una schifosa pigrona" e "vorrei dimenticarmi che esiste la pizza".
Rispondi Citando
Vecchio
  (#1500)
Acid Angel Acid Angel Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,818
Data registrazione: Aug 2010
Età: 43
Invia un messaggio via Skype a Acid Angel
Predefinito 20-03-2013, 05:30 PM


Ciao Desp,
speravo passassi di qui. :*


Quote:
Originariamente inviato da DesperateGymwife Visualizza Messaggio
Ehilà, ormai passo di qui solo per avere tue notizie .

Mi spiace e mi sembra anche un po' strano che il gastroenterologo non ti abbia dato nessuna indicazione sulla dieta.
La risposta a questa tua perplessità, che mi avevi già esposto nel tuo precedente intervento, è già nel mio post e ti riquoto la parte fondamentale, perché mi sembrava chiara quale fosse la motivazione:

Quote:
Originariamente inviato da Acid Angel
Martedì il gastroenterologo (...) ha appreso che una modifica all'alimentazione fatta di mia sponte mi ha giovato di più delle sue medicine. Ha ascoltato me e Lorenzo, alla fine si è tirato indietro... ha capito che con una come me (e ha ragione) non ha senso fare diete a eliminazione di gruppi di alimenti, sarebbe come aprirmi la strada verso nuove ossessioni. (...)

Mi ha detto che devo fare da sola... (...)
Ovviamente ora una situazione organica c'è, ma in principio (quando?) si è creata per motivazioni psicologiche.
(...)
Devo capire da sola di volta in volta come agire, e magari bloccare le assunzioni nervose. Ma è veramente dura.
Quote:
Originariamente inviato da DesperateGymwife Visualizza Messaggio

ALIMENTI DA EVITARE IN CASO DI COLON IRRITABILE
  1. caffè e tè, anche decaffeinati e deteinati, cioccolato e cacao
  2. latte, yogurt, formaggi poco stagionati (a me aveva permesso solo grana e pecorino )
  3. legumi, verdure cotte, passati di verdura, minestroni, frutta cotta
  4. bevande gassate con caffeina, tipo coca cola,tutti i liquori
  5. dado per brodo
  6. spezie e cibi piccanti, peperoncino, pepe ecc.
  7. i fritti e tutti i cibi molto elaborati e ricchi di grassi
  8. tutti i tipi di cereali integrali, alimenti con crusca o ricchi di fibre
  9. lattuga
Ho trovato molte liste simili anche sul web, e ho anche chiesto lumi a protocolli particolari (uno è la dieta senza FODMAPs) al gastroenterologo, e mi ha ribadito che sono diete estremamente restrittive e che possono peggiorare i sintomi.
Desp, sinceramente, io posso fare a meno di lattuga (mai mangiata), roba fritta/grassa, cereali integrali (già da mesi ho tolto crusca e roba integrale), dado (mai usato), bevande gassate (non le bevo da anni - a parte quel mezzo bicchiere di chinotto che mi è stato fatale), con sacrificio le spezie e il caffè, legumi poi non ne mangio da anni...

Ma se mi togli frutta (tutta) verdura (tutta) e latticini (tutti) io NON so cosa mangiare. Rimangono uova carne pesce riso avena frumento. Per me è troppo poco, per me non ci sarebbe modo di combattere la fame.

QUELLA lista poi non concorda affatto con il 99% delle liste che ho trovato io in cui zucca e zucchine sono tollerate e anche lo yogurt come latticino. Come vedi dipende anche da CHI redige lo schema.

Io ho avuto una parentesi di star meglio anche mangiando zucca cruda al pomeriggio... solo avevo ridotto la frutta a 2 mele sbucciate al giorno (e sto continuando a fare così). Poi sono ripeggiorata, complici delle tensioni psicologiche reiterate e tutte concentrate nello stesso periodo, che hanno fatto sì che io mangiassi più latticini (poi non magri, sbaglio da non fare... ma non immaginavo, era una prova), magari più verdura e anche "Più calorie" per troppe volte vs la mia tolleranza psicologica. E allora mi agito.

A parte 1 volta, non sono più tornata a pump, vuoi per la pancia, vuoi per la schiena che ancora non è al 100%, vuoi per la PAURA di non tornare mai più allenata... e allora mi agito.

Desp, il medico l'ha capito che io non posso seguire regimi di un certo tipo, perché io sono una ossessionata dal cibo che è anche ansiosa nella vita. Io, se ho disposizioni troppo rigide dall'esterno, semplicemente vado fuori di testa. Lo faccio in automatico, nemmeno me ne rendo conto.
Siccome l'origine di tutto questo è psicologica, beh devo stare il più calma possibile. Non ci crederai se ti dico che da 2 gg non stavo più trovando le zucche e mi stavo facendo paranoie su quali verdure mangiare ora che i broccoli stanno terminando, le zucchine a comprare non sono ancora buone (poi devo eliminare parte bianca e semi) e l'orto estivo ancora non l'abbiamo allestito. Beh, stamani alla Pam con mia mamma ho visto DA LONTANO nel reparto ortofrutta che c'erano le zucche, le mie zucche!!! Non hai idea della mia felicità... un senso di maggiore calma mi ha pervaso...

Ora, tu toglimi l'80% di quello che mangio... io non vivo più. E da sola ho già fatto dei cambiamenti mostruosi, MOSTRUOSI.

Ma oltre al cibo ho mille altre paranoie e cose che mi tolgono la serenità (di cui non necessariamente parlo qui sopra), e sul fronte cibo devo rimanere un po' più salda.

Il medico l'ha capito. Ma tutti i medici poi di fronte alla patologia psichiatrica (modo brutto per definire un DCA) vanno fino a un certo punto, perché peggiorare la situazione con un protocollo valido per la maggioranza della popolazione sarebbe un attimo.
Rispondi Citando
Rispondi



Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0