Vai Indietro   FitUncensored Forum >
Personal pages
> Work in Progress
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Work in Progress Dove postare il proprio programma di preparazione atletica, le proprie esperienze, il proprio diario personale.

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Work in Progress

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#6256)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 17-04-2023, 03:49 PM


Ciao Milo,

[quote=milo;473543]ti volevo chiedere .../QUOTE]

premessa: ho imparato in tempi relativamente recenti (un annetto) a spingere dentro la cintura, cioe' ad usarla come si deve. E' stata una rivelazione, come la prima volta che, dopo anni di scooter, ho aperto il gas su una moto vera. Questo vale specie per lo squat, mentre nello stacco c'e' ancora del potenziale inesplorato. Dico questo per inquadrare il mio stato di conoscenza.

Detto questo:

- per lo squat, cintura 4''. Ho provato un po' di tempo fa con la 3'', ma con la cintura piu' grande mi sento sostenuto meglio.

- per lo stacco, cintura da 4''. Qui la decisione e' stata meno netta. Nelle serie lunghe, e nemmeno tutte, quando rimetto la sbarra a terra la cintura mi pinza un lembo di addome, che mi finisce poi incastrato tra la cintura stessa e le gambe. Per questa ragione, ho provato anche le cintura da 3'', ma alla fine sono tornato sui miei passi. Visto che qui spingo 'di addome' meno che nello squat, il ruolo di sostegno passivo della cintura e' piu' importante, e quindi una cintura piu alta aiuta di piu'.

- Front Squat. Qui uso la 3', perche' mi pare sufficiente, e non disturba in nulla il movimento.

- Press. Non uso la cintura. Ci ho provato un paio di volt,e molto tempo fa, ma non ho capito come usarla. Potrei ritornare sulla decisione, se cominciassi a fare un po' di lay back.


- Jerk. Qui penso dovrei introdurla, e a partire anche da pesi ridicoli, perche' al momento dell'inversione del movimento sento che mi serve piu' sostegno. Tieni presente che e' un esercizio che ormai faccio rarissimamente.


Buona serata.


Rispondi Citando
Vecchio
  (#6257)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,461
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 17-04-2023, 06:51 PM


Non uso più la cintura da oltre nove anni, all’epoca mi allenavo per il sollevamento pesi ed era solo d’intralcio, poi è arrivato lo squat respiratorio e quindi, non facendo più alcun lavoro a basse ripetizioni su squat e stacco, non mi è neanche più passato per la mente.

Però adesso, dopo l’infortunio alla schiena e la vulnerabilità che ne è conseguita, sto pensando che forse mi potrebbe aiutare ad avere maggiore stabilità.

Grazie per la risposta.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6258)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 18-04-2023, 09:45 PM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
poi è arrivato lo squat respiratorio e quindi... non mi è neanche più passato per la mente.

Pensa che a me invece per lo squat respiratorio la cintura sembra proprio necessaria. Sono serie lunghissime, versola fine delle quali sei stanchissimo, quasi in apnea, delirante perlo sforzo. In quelle condizioni, avere qualcosa che mi aiuta a tenere l'assetto sembra indispensabile.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6259)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,461
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 19-04-2023, 02:25 PM


Quote:
Originariamente inviato da IlPrincipebrutto Visualizza Messaggio
Pensa che a me invece per lo squat respiratorio la cintura sembra proprio necessaria
Non lo so, dovrei provare, anche se, restando sopra le 20 reps, probabilmente il carico non supererà mai l'80% dell'1RM, che è la % sopra la quale si consiglia di indossare la cintura (e viceversa) in esercizi quali squat e stacco. Nessun autore di cui abbia letto, relativamente allo squat respiratorio, consiglia di usare la cintura.

Comunque valuterò l'acquisto, al momento sono orientato per una cintura in vera pelle alta uniformemente 10 cm e dello spessore di 10 mm, con fibbia singola.

Ciao e grazie, buona giornata
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6260)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 19-04-2023, 03:01 PM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
al momento sono orientato per una cintura in vera pelle
Una bella Inzer, e passa la paura.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6261)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,461
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 20-04-2023, 09:59 AM


Quote:
Originariamente inviato da IlPrincipebrutto Visualizza Messaggio
Una bella Inzer, e passa la paura.
Spessore da 10 o 13 mm?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6262)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 20-04-2023, 10:16 AM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
Spessore da 10 o 13 mm?
10mm secondo me sono piu' che sufficienti.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6263)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 01-05-2023, 10:45 AM


Lunedi 1 Maggio 2023


Qualche giorno fa Milo scriveva:



Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
Tra ieri e questa mattina ho camminato a tratti per un 10-12 km complessivi, in più sono dovuto restare in piedi diverse ore e ora sento le gambe piuttosto stanche.

La mia esperienza personale e' che lunghe ore in piedi mi affaticano soprattutto la regione lombare. Se mi alleno il giorno dopo aver passato molte ore in piedi, specie se faccio squat, ho la sensazione che la bassa schiena, la vera cerniera del movimento, non e' solida come dovrebbe.



A stare in piedi poi fan male le gambe, ma e' la schiena che paga il conto. Infatti:



Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
Questa mattina mi sono alzato con la schiena rigida e dolorante al punto da dover prestare attenzione a come mi muovevo. Poi, nel corso della giornata, le cose sono migliorate e così ho deciso di allenarmi, ma durante la seconda serie di avvicinamento allo stacco ho sentito che mi stava partendo una fitta e mi sono fermato immediatamente.



Giusto per ribadire, la settimana scorsa sono stato a Parigi con la famiglia. Una vacanza di tre giorni, fatta di lunghissime ore in piedi (ed anche centinaia di gradini di ferro...), e di due lunghi viaggi in treno.
Siamo rientrati sabato, e ieri ero ancora stanco; tanto che, facendo Press, sono riuscito a fare soltanto delle doppie, invece delle triple che mi prefiggevo.


Stamattina pero' e' andata peggio. Uscendo dalla buca della terza alzata della prima serie di squat (118Kg), ho sentito una fitta bilaterale alla bassa schiena. L'ho sentita allargarsi, diffondersi, ma vista la posizione in cui ero, ho dovuto finire l'alzata, cosa che di sicuro non ha migliorato la situazione.


E' stata una delle rare volte in cui non sono nemmeno riuscito a scaricare la sbarra, tanto ero bloccato. Impossibile inclinarsi in avanti anche di pochissimi gradi.


Facile dirlo ora, ma avevo unbrutto presentimento gia' da quando mi sono svegliato, il presentimento di non aver ancora smaltito la stanchezza di tante ore in piedi, il presentimento di non aver ancora pagato tutto il conto.

Avrei dovuto driposare di piu', rimandare a stasera.


La vicenda mi stimola anche un'altra riflessione; che valore ha riuscire a fare squat con un tot di Kg (peraltro pochi, in senso assoluto) se poi non riesco a reggere qualche ora in piedi? Vale a dire, qualche ora di quella che e' l'attivita' di default di un bipede, la base della propria locomozione?


Mi trovo di fronte a questo contrasto tra espressioni di forza che sono inusuali per la maggioranza della popolazione, e questa fragilita' di fronte ad una attivita' quotidiana. Un addetto allo scaffale biscotti di un supermercato, o il gestore di un banco di calze sul merato hanno, in fin dei conti, una schiena piu' resistente della mia.


C.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6264)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,461
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 01-05-2023, 02:02 PM


Quote:
Originariamente inviato da IlPrincipebrutto Visualizza Messaggio
La vicenda mi stimola anche un'altra riflessione; che valore ha riuscire a fare squat con un tot di Kg (peraltro pochi, in senso assoluto) se poi non riesco a reggere qualche ora in piedi? Vale a dire, qualche ora di quella che è l'attività di default di un bipede, la base della propria locomozione?


Mi trovo di fronte a questo contrasto tra espressioni di forza che sono inusuali per la maggioranza della popolazione, e questa fragilità di fronte ad una attività quotidiana. Un addetto allo scaffale biscotti di un supermercato, o il gestore di un banco di calze sul mercato hanno, in fin dei conti, una schiena più resistente della mia.
È vero che la specificità regna suprema ma penso anche che se non ci allenassimo con i pesi la fatica da smaltire dopo una giornata passata in piedi sarebbe ancora maggiore.
Detto ciò, quello che probabilmente fa la differenza è l’integrità fisica. Avere un corpo sano, senza lesioni o limitazioni, ci permette di affrontare con maggiore disinvoltura gli imprevisti e gli impegni straordinari come una giornata passata sistemando l’orto o cambiando gli armadi, per non parlare di un trekking occasionale o un trasloco.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6265)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,191
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 01-05-2023, 06:07 PM


Perché quello che facciamo è tutto tranne che salutare.
Allenarsi con i sovraccarichi è tra le attività più utili per invecchiare bene, ma non con i carichi che lo rendono stimolante o divertente (per voi).
Stesso discorso per il lavoro aerobico, aiuta tantissimo, ma non è necessario fare maratone o migliaia di km ogni anno. Anche se è ciò che lo rende divertente (per me).
Il risultato è un corpo anche molto allenato, ma logoro o quantomeno con delle fragilità. Metteteci anche che qui siamo quasi tutti autodidatti e ci alleniamo per i fatti nostri, quindi siamo anche più esposti ad asinate.

Oltre a questo però un minimo di allenamento in ciò che non è il tuo sport avrebbe aiutato a reggere meglio le lunghe camminate.
Tempo permettendo, perché quasi sempre è quello che manca, e con gli sport aerobici potrebbe servirne parecchio. A meno che uno non riesca a infilarlo andando a lavoro a piedi/bici e altre cose simili.

Poi, visto che è un argomento che tocco spesso, anche le scarpe possono essere d'aiuto. Ma non mi dilungo, un po' perché ne ho già parlato (ma posso tornarci) e perché magari ci avevi già pensato te e non sei andato con le espadrillas.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6266)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 03-05-2023, 11:46 AM


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Allenarsi con i sovraccarichi è tra le attività più utili per invecchiare bene, ma non con i carichi che lo rendono stimolante o divertente (per voi).
Che elementi ci sono per fare una affermazione del genere?


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Oltre a questo però un minimo di allenamento in ciò che non è il tuo sport avrebbe aiutato a reggere meglio le lunghe camminate.
Nessuna obiezione.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6267)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,191
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 03-05-2023, 05:15 PM


Per avere effetti positivi sulla salute è necessaria una certa quantità di attività fisica.
C'è un range entro il quale più ne fai più hai benefici. Ad un certo punto però il giochino finisce, altrimenti se corressi una maratona al giorno potrei ambire a campare 150 anni.
Quindi, finché l'allenamento mi fa raggiungere i massimi benefici per la salute (apparati cardiovascolare e respiratorio efficienti, densità ossea, contrastare la perdita di massa muscolare, etc.) non è solo svago, ma è qualcosa che dovrebbe essere considerato fondamentale nella vita di ogni persona.
Andare oltre a quel range non aumenta i benefici sulla salute e si entra nelle attività "ricreative". Ovvero, lo faccio perché mi piace.
Andare molto oltre però rischia di essere deleterio. Perché non mi dà ulteriori benefici per la salute e in molti casi va addirittura in senso opposto.

E qui credo possa essere sorto un equivoco legato alla tua domanda.
Quando ho scritto "con i carichi che lo rendono stimolante o divertente (per voi)" non intendevo che uno che si allena non debba avere stimoli o divertirsi. Intendevo che per voi rimanere nel range dello "sport per la salute" non sarebbe divertente. Come non lo è per me, perché se dovessi uscire per farmi la corsetta di 5 Km, rimmarrei a casa.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6268)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,853
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 09-05-2023, 02:35 PM


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Per avere effetti positivi sulla salute è necessaria una certa quantità di attività fisica.
C'è un range entro il quale più ne fai più hai benefici. Ad un certo punto però il giochino finisce, altrimenti se corressi una maratona al giorno potrei ambire a campare 150 anni.
Mi pare che questa osservazione non sia valida come sembra; trovo piu' appropriata l'altra che hai fatto, sulle attivita' complementari.

Se d'ora in poi facessi squat con soli 60 Kg, probabilmente non mi farei piu' male in maniera eclatante come mi e' successo una settimana fa; ma, al tempo stesso, dubito molto che migliorerei la mia capacita' di reggere lunghe giornate in piedi. Sarei quindi una persona normalmente e quotidianamente piu' debole per qualsiasi attiivita', anche se in maniera piu' affidabile (nel senso che avrei meno periodi di immobilita' post-infortunio).

Una tale situazione non mi sembrerebbe affatto un passo avanti rispetto a quella attuale.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6269)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,191
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 09-05-2023, 07:58 PM


L'altra osservazione è la più importante, perché essere iper specializzati in una cosa e per nulla nel resto è sempre un problema. Perché in molte attività fisiche c'è poco transfer.
Ad esempio per correre allenare le gambe è fondamentale, e io cerco di farlo sempre perché è la cosa più importante per evitare gli infortuni. Però non è che se facessi 200Kg di squat poi potrei fare giri da 20 o più Km in scioltezza. Per farli devo allenarmi comunque con la corsa per arrivare a quei chilometraggi.

Sul punto su cui c'è disaccordo (ma solo perché non mi so spiegare ), fare squat con 60Kg basta e avanza per avere una muscolatura adatta per una giornata in piedi. Manca il resto, quindi l'abitudine a farlo, e un integrità fisica che non c'è più.
Per non parlare del fatto che più pesi, più camminare e stare in piedi diventa dispendioso. Quindi troppi muscoli diventano anche peggio che inutili nell'ottica della camminata. Un po' meno se ti devi portare la prole in spalla.

Serve essere ottimizzato per fare il trasportatore di lavatrici se poi non reggi un giorno in piedi?
Dipende da cosa intendi per essere "una persona normalmente e quotidianamente piu' debole per qualsiasi attiivita'".
Io sono debolissimo al tuo confronto ma non ho particolari limitazioni in quello che faccio. Ma ammetto che dovrei fare di più e una maggiore forza nell'upper mi servirebbe.
E se tu alzassi meno Kg, saresti davvero così più debole da avere problemi in quello che fai nel quotidiano?

La conclusione è quindi che il livello che raggiungiamo con lo sport serve fino ad un certo punto per stare in forma o in quello che facciamo tutti i giorni.
Tu mi dirai, il vantaggio è nel fare anche altro, quindi il punto chiave è sempre fare cose complementari.
Verissimo, ma io sottolineavo solo che correre migliaia di km non ha alcuna utilità, come alzare 200 Kg. È un livello che non dà reali vantaggi ma espone solo al rischio di infortuni o acciacchi.
Perché arriverà il giorno che dovrai portare giù una lavatrice per 3 piani. E sarà allora che ringrazierai i mega carichi. Ma quante volte ti capiterà di aver bisogno di tutta quella forza?

Ribandendo ancora che la mia era solo una riflessione teorica. Io non penso minimante a correre meno, come te - ma possiamo chiamare in causa anche Milo - continuate a allenarvi coi pesi, sempre cercando di alzare più kg possibili.
Ma lo fate perché vi piace, non perché vi serve.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6270)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,461
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 10-05-2023, 08:52 AM




Cover: World-class in three Olympic sports (wrestling, track, and weightlifting), Bruce Wilhelm also won the first two World's Strongest Man contests. Here, Bruce freezes out the competition in the refrigerator race at the inaugural WSM competition, 1977.
Rispondi Citando
Rispondi



Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0