Vai Indietro   FitUncensored Forum >
HealthCare
> Medicina e Farmacologia
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Medicina e Farmacologia Medicina generale e farmacologia.

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Medicina e Farmacologia

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#16)
Doc Doc Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 11,284
Data registrazione: Sep 2009
Località: Lombardia
Età: 54
Predefinito 06-05-2013, 05:53 PM


Si, si, Ok, direi che è quello.


Rispondi Citando
Vecchio
  (#17)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 08-05-2013, 02:11 PM


Quote:
Originariamente inviato da Doc Visualizza Messaggio
Si, si, Ok, direi che è quello.
Io mi sono basato dull'impronta dei miei piedi che è molto simile alla figura lll
Rispondi Citando
Vecchio
  (#18)
ArmandoVinci ArmandoVinci Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,497
Data registrazione: Feb 2005
Località: Napoli/Roma
Invia un messaggio via MSN a ArmandoVinci Invia un messaggio via Skype a ArmandoVinci
Predefinito 08-05-2013, 04:59 PM


Il problema è nel passaggio ortopedico/tecnico ortopedico. Cerca un podologo (il quale non si occupa solo, come tanti pensano di callosità, varici e similari), chiedi anche al tuo ortopedico.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#19)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 09-05-2013, 10:29 PM


Quote:
Originariamente inviato da ArmandoVinci Visualizza Messaggio
Il problema è nel passaggio ortopedico/tecnico ortopedico. Cerca un podologo (il quale non si occupa solo, come tanti pensano di callosità, varici e similari), chiedi anche al tuo ortopedico.
In che senso il problema è nel passaggio ortopedico/tecnico ortopedico?...all'ultima visita l'ortopedico mi ha indirizzato verso un centro ortopedico per farmi fare i plantari. Tu dici che un podologo potrebbe essere utile per il trattamento dei piedi piatti?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#20)
ArmandoVinci ArmandoVinci Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 5,497
Data registrazione: Feb 2005
Località: Napoli/Roma
Invia un messaggio via MSN a ArmandoVinci Invia un messaggio via Skype a ArmandoVinci
Predefinito 10-05-2013, 09:19 PM


Tecnicamente l'ortopedico dovrebbe far afferire i pazienti con problemi podalici dal Podologo, prima di mandarli da un tecnico ortopedico.
L'iter sarebbe certamente più corretto, in quanto il podologo è ultraspecializzato ed ha conoscenze sicuramente superiori per quanto concerne le indicazioni per la fabbricazione del plantare, sia esso biomeccanico, misto o propriocettivo/posturale.
Invece accade spesso che l'ortopedico ti manda dal tecnico ortopedico, senza particolari indicazioni, su materiali, spessori, indicazioni tecniche ecc...
JMTC.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#21)
MartinB MartinB Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 62
Data registrazione: Mar 2013
Età: 34
Predefinito 12-05-2013, 10:43 PM


Quote:
La visita fisiatrica referta: "Il quadro radiologico dei piedi mostra un piattismo bilaterale"
Obiettivamente:
"Piedi piatti,con pronazione e valgismo;dolente la digitopressione sulla fascia plantare e sulle teste metatarsali; dolente lo spazio interdigitale del terzo spazio"
Il progetto riabilitativo individuale prevedeva ultrasuoni e tecarterapia che ho regolarmente effettuato con discreti risultati(se non altro ho interrotto
l'ingurgitazione di antinfiammatori!!!), piu' l'uso di plantari che con grande sacrificio economico mi sono fatto fare su misura ma che non riesco a portare nella
maniera piu' assoluta...mi aumentano il dolore alle piante dei piedi e ho la sensazione di avere due grossi sassi sotto le piante...
Francamente credo di aver fatto tutto ciò che era possibile fare...
Io credo di no. Ultrasuoni e tecar, anti-infiammatori, ovviamente servono a far passare il dolore, ma non a guarire.
E i plantari? E' un po' come mettersi sulla sedia a rotelle perchè fa male il ginocchio.

Personalmente, lo trovo assurdo... Devi recuperare la situazione fisiologica dei tuoi piedi attivamente, passivamente non la ritroverai mai!

Occorre una riabilitazione neuro-motoria. Devi riabituarti a poggiare il peso nei punti giusti, e non a far collassare il piede all'interno. Dalle foto si vede che l'alluce è completamente inattivo e il peso è scaricato FUORI dalla pianta del piede, ed infatti la gamba collassa all'interno spostando il piede di lato.

Io purtroppo ho esperienza solo con le ipercifosi e iperlordosi, non ho idea di come trattare il piede piatto... comunque a naso credo sia fondamentale recuperare i centri di equilibrio lavorando su tutta la catena muscolare dalla punta dell'alluce alla testa.

Esempio: se uno ha una iperlordosi lombare, è perchè ha l'addome lasso e un grave accorciamento degli erettori spinali. La soluzione migliore per trattarla dunque qual è?
a) infilare un bastone nella schiena per tenerla dritta?
b) fare stretching per i muscoli accorciati e potenziare quelli indeboliti?

Il caso a è una soluzione passiva: togli il bastone e crollerai come un colabrodo, perchè è lui a sostenerti. Il caso b è una vera e propria riabilitazione. Secondo me lo stesso criterio va applicato per i piedi piatti. La forma dei piedi è solo una conseguenza: la causa è l'incapacità di scaricare il peso correttamente. Occorre lavorare sulla causa.

Un bravo posturologo potrebbe aiutare. Tanti auguri, spero che possa riprenderti.

Ultima Modifica di MartinB : 12-05-2013 10:46 PM.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#22)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 13-05-2013, 12:45 PM


Quote:
Originariamente inviato da ArmandoVinci Visualizza Messaggio
Tecnicamente l'ortopedico dovrebbe far afferire i pazienti con problemi podalici dal Podologo, prima di mandarli da un tecnico ortopedico.
L'iter sarebbe certamente più corretto, in quanto il podologo è ultraspecializzato ed ha conoscenze sicuramente superiori per quanto concerne le indicazioni per la fabbricazione del plantare, sia esso biomeccanico, misto o propriocettivo/posturale.
Invece accade spesso che l'ortopedico ti manda dal tecnico ortopedico, senza particolari indicazioni, su materiali, spessori, indicazioni tecniche ecc...
JMTC.
Ho capito. io sono stato mandato in un centro ortopedico dove mi hanno fatto esame baropodometrico e fatto il calco delle piante dei piedi...ho speso un sacco di soldi ma con quei plantari sto malissimo!!!!
Rispondi Citando
Vecchio
  (#23)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 13-05-2013, 02:01 PM


Quote:
Originariamente inviato da MartinB Visualizza Messaggio
Io credo di no. Ultrasuoni e tecar, anti-infiammatori, ovviamente servono a far passare il dolore, ma non a guarire.
E i plantari? E' un po' come mettersi sulla sedia a rotelle perchè fa male il ginocchio.

Personalmente, lo trovo assurdo... Devi recuperare la situazione fisiologica dei tuoi piedi attivamente, passivamente non la ritroverai mai!

Occorre una riabilitazione neuro-motoria. Devi riabituarti a poggiare il peso nei punti giusti, e non a far collassare il piede all'interno. Dalle foto si vede che l'alluce è completamente inattivo e il peso è scaricato FUORI dalla pianta del piede, ed infatti la gamba collassa all'interno spostando il piede di lato.

Io purtroppo ho esperienza solo con le ipercifosi e iperlordosi, non ho idea di come trattare il piede piatto... comunque a naso credo sia fondamentale recuperare i centri di equilibrio lavorando su tutta la catena muscolare dalla punta dell'alluce alla testa.

Esempio: se uno ha una iperlordosi lombare, è perchè ha l'addome lasso e un grave accorciamento degli erettori spinali. La soluzione migliore per trattarla dunque qual è?
a) infilare un bastone nella schiena per tenerla dritta?
b) fare stretching per i muscoli accorciati e potenziare quelli indeboliti?

Il caso a è una soluzione passiva: togli il bastone e crollerai come un colabrodo, perchè è lui a sostenerti. Il caso b è una vera e propria riabilitazione. Secondo me lo stesso criterio va applicato per i piedi piatti. La forma dei piedi è solo una conseguenza: la causa è l'incapacità di scaricare il peso correttamente. Occorre lavorare sulla causa.

Un bravo posturologo potrebbe aiutare. Tanti auguri, spero che possa riprenderti.
Caspita!...non solo mi hai dato degli ottimi consigli sui piedi piatti ma hai anche toccato un argomento di cui dici essere esperto. Io purtroppo oltre ai piedi piatti sono affetto da ipercifosi dorsale, capo anteposto,rettilineizzazione della normale lordosi cervicale e spondilouncoartrosi a livello C3-6, refertati sia da radiografie che da risonanza magnetica,"ove si osserva",così dice il referto,"netta riduzione in ampiezza degli spazi intersomatici ivi compresi con dischi disidratati,che protrudono in sede posteriore mediana-paramediana destra,in particolare in C5-6,ed in associazione ai becchi osteofisici marginali posteriori determinano riduzione in ampiezza del canale rachideo con compressione sul midollo spinale". Ti assicuro che sono pieno di dolori a livello cervicale(con irraiazione al braccio destro e parestesie della mano con ipoestesia delle prime due dita), dorsale e ora anche i piedi cominciano a darmi seri problemi di deambulazione. Mi sono sottoposto a visite ortopediche, fisiatriche, neurochirurgiche. Il fatto è che ogni specialista si occupa della parte per cui è stata fatta la diagnosi ma nessuno ha mai analizzato la mia postura. L'unica cosa che mi ha fatto stare meglio è stata la fisioterapia. Ma già il neurochirurgo parla di "Rivalutare il paziente in sede neurochirurgica". Solo un medico(generico) che mi ha fatto queste foto mi ha detto piu' o meno le stesse cose che mi hai detto tu e cioè che i miei problemi nascono fondamentalmente dalla mia postura. Grazie per l'attenzione.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#24)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 13-05-2013, 02:03 PM


Altre mie foto
Rispondi Citando
Vecchio
  (#25)
MartinB MartinB Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 62
Data registrazione: Mar 2013
Età: 34
Predefinito 13-05-2013, 03:46 PM


Allora... per quanto riguarda l'ipercifosi, generalmente si tende a pensare che la colonna vertebrale sia "storta", ovvero che si tratti di un difetto osseo.

In realtà questo non è del tutto vero... la colonna è come una collana: tante palline tra loro collegate che prendono la forma che si desidera dargli.

Chi dà la forma alla spina dorsale? I muscoli di tutto il corpo. Quindi, finchè i problemi sono solo posturali e non ossei, ovvero finchè non hai osteoporosi, ernie discali, accorciamenti del midollo e così via, ti basterà lavorare su muscoli e articolazioni per migliorare il quadro generale.

I medici ovviamente non ti possono aiutare: loro visitano, fanno una diagnosi ed in casi gravi operano.

I fisioterapisti possono aiutare senz'altro ma non tutti sono specializzati nel recupero posturale. Infatti, generalmente, sono più specializzati nel recupero da lesioni e/o interventi.

Per di più, ogni medico ha la sua specializzazione e si concentra solo su quello. Ma il corpo è un tutt'uno. Per esempio, è impossibile avere piedi piatti se le ginocchia e la schiena sono dritte. Ed è impossibile avere una cifosi o una lordosi se il peso sui piedi è scaricato correttamente.

Piedi, ginocchia, bacino, schiena e collo sono tutti collegati. Tu non hai piedi piatti, valgismo, ipercifosi, anteposizione del capo presi singolarmente. Tu hai un'unico problema: la postura. Il resto sono tutte manifestazioni di questo unico problema, nel tuo corpo preso nella sua interezza.

Si può risolvere il problema? Secondo me, alla tua età e vedendo le tue foto, non si può risolvere del tutto.

Si può migliorare? Sì. Il problema è che non esiste una vera e propria professione votata alla riabilitazione posturale. Sì c'è il medico posturologo, ci sono i fisioterapisti, ci sono le medicine alternative (osteopatia, chiropratica), ci sono i personal trainer laureati ISEF o scienze motorie.

Ma chi di questi fa la riabilitazione? E soprattutto, chi, anche se ha studiato ed è preparato, è abbastanza bravo da trattare i casi complessi o garantire risultati duraturi?

Insomma, è un terno al lotto. E puntare costa anche parecchio (lezioni individuali). Io personalmente conosco una sola persona di cui mi fido, e vive nella mia città, a Palermo.

Ultima Modifica di MartinB : 13-05-2013 03:49 PM.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#26)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 13-05-2013, 11:22 PM


Quote:
Originariamente inviato da MartinB Visualizza Messaggio
Allora... per quanto riguarda l'ipercifosi, generalmente si tende a pensare che la colonna vertebrale sia "storta", ovvero che si tratti di un difetto osseo.

In realtà questo non è del tutto vero... la colonna è come una collana: tante palline tra loro collegate che prendono la forma che si desidera dargli.

Chi dà la forma alla spina dorsale? I muscoli di tutto il corpo. Quindi, finchè i problemi sono solo posturali e non ossei, ovvero finchè non hai osteoporosi, ernie discali, accorciamenti del midollo e così via, ti basterà lavorare su muscoli e articolazioni per migliorare il quadro generale.

I medici ovviamente non ti possono aiutare: loro visitano, fanno una diagnosi ed in casi gravi operano.

I fisioterapisti possono aiutare senz'altro ma non tutti sono specializzati nel recupero posturale. Infatti, generalmente, sono più specializzati nel recupero da lesioni e/o interventi.

Per di più, ogni medico ha la sua specializzazione e si concentra solo su quello. Ma il corpo è un tutt'uno. Per esempio, è impossibile avere piedi piatti se le ginocchia e la schiena sono dritte. Ed è impossibile avere una cifosi o una lordosi se il peso sui piedi è scaricato correttamente.

Piedi, ginocchia, bacino, schiena e collo sono tutti collegati. Tu non hai piedi piatti, valgismo, ipercifosi, anteposizione del capo presi singolarmente. Tu hai un'unico problema: la postura. Il resto sono tutte manifestazioni di questo unico problema, nel tuo corpo preso nella sua interezza.

Si può risolvere il problema? Secondo me, alla tua età e vedendo le tue foto, non si può risolvere del tutto.

Si può migliorare? Sì. Il problema è che non esiste una vera e propria professione votata alla riabilitazione posturale. Sì c'è il medico posturologo, ci sono i fisioterapisti, ci sono le medicine alternative (osteopatia, chiropratica), ci sono i personal trainer laureati ISEF o scienze motorie.

Ma chi di questi fa la riabilitazione? E soprattutto, chi, anche se ha studiato ed è preparato, è abbastanza bravo da trattare i casi complessi o garantire risultati duraturi?

Insomma, è un terno al lotto. E puntare costa anche parecchio (lezioni individuali). Io personalmente conosco una sola persona di cui mi fido, e vive nella mia città, a Palermo.
Credo di aver capito. Il problema è che io ho anche un'osteopenia di grado piuttosto avanzato rilevata dalla MOC e un tenore calcico piuttosto ridotto evidenziato dalla radiografia. E poi come mai sia l'ortopedico che il fisiatra mi parlano di disformismi e non di paraformismi...se ho ben capito la differenza sta nel primo caso in una deformità pressochè strutturata anche a livello osseo mentre nel secondo caso in una deformità di tipo muscolare-posturale e quindi piu' facilmente gestibile. E questo mi è stato diagnosticato sia per l'ipercifosi che per i piedi piatti. Non a caso i miei piedi restano completamente piatti anche quando li sollevo da terra e anche la colonna dorsale non riesco a raddrizzarla neanche se faccio uno sforzo volontario in tal senso. Comunque resta il fatto che le tue parole sono giustissime. Il corpo è tutt'uno. Molto probabilmente se avessi agito molti anni fa sulla mia condizione posturale forse non sarei arrivato a questo punto. Concordo inoltre pienamente con te quando dici che trovare una figura altamente professionale che sia veramente in grado di poter far qualcosa per migliorare un caso complesso come il mio sia "un terno al lotto", specialmente per chi come me non ha neanche le condizioni economiche per poterselo permettere...
Allego mia RX colonna dorsale.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#27)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 13-05-2013, 11:43 PM


Quote:
Originariamente inviato da Doc Visualizza Messaggio
Io approfondirei quello che c'è scritto nella ecografia:



non vorrei sottointendesse un Neuroma di Morton; potrebbe spiegare il dolore dato dal plantare.
Magari servirebbe fare una RMN
Mi sa che hai proprio ragione. Oggi mi sono sottoposto a nuova ecografia alle piante dei piedi. La prima era stata eseguita nel settembre 2012.
Confermata la fascite plantare bilaterale con entesite inserzionale prossimale con tendinosi.
In pochi mesi l'ipertrofia neuromatosa al terzo interspazio metatarsale è passata da 3 a 5mm. Il medico mi ha detto che potrebbe essere il Neuroma di Morton visto anche l'intenso dolore. Sono stato nuovamente spedito dal fisiatra che deciderà il da farsi.
Ora prenderò l'appuntamento poi vediamo cosa deciderà.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#28)
MartinB MartinB Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 62
Data registrazione: Mar 2013
Età: 34
Predefinito 13-05-2013, 11:48 PM


Oh cielo, osteopenia? In tal caso mi dispiace, è come dicono i dottori... non si può agire solo a livello muscolare.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#29)
Alex65 Alex65 Non in Linea
One of Us
 
Messaggi: 79
Data registrazione: Dec 2012
Età: 55
Predefinito 13-05-2013, 11:57 PM


Quote:
Originariamente inviato da MartinB Visualizza Messaggio
Oh cielo, osteopenia? In tal caso mi dispiace, è come dicono i dottori... non si può agire solo a livello muscolare.
Purtroppo si...mi dicono che non sono oramai molto lontano dall'osteoporosi nonostante abbia 48 anni e come sai sicuramente meglio di me,colpisca molto piu' frequentemente il sesso femminile in età post menopausa. E non posso neanche assumere vitamina D perchè il troppo calcio mi provoca calcolosi renale con relative coliche...se poi aggiungiamo che soffro di severa ipertensione arteriosa(solo per questo problema assumo 5 diversi principi attivi al giorno!!!) e di diabete mellito di tipo 2 possiamo dire che nel complesso non me la passo benissimo...
Rispondi Citando
Vecchio
  (#30)
sOmOja sOmOja Non in Linea
Power Doctor -[]-----[]-
 
Messaggi: 2,840
Data registrazione: Jun 2005
Età: 36
Predefinito 14-05-2013, 11:57 PM


ciao Alex, purtroppo esiste una grossa differenza tra paramorfismi e dismorfismi
se la rieducazione neuromotoria può essere più o meno risolutiva nel primo caso, risulta meno efficace nel secondo (non dico sia inutile).
Questo discorso si estende a tutti gli aspetti posturali che stai esponendo (piede piatto strutturato, ipercifosi dorsale simile ad uno Scheuermann etc).
vedo anche un atteggiamento in flessione delle ginocchia, non so se sia un caso dovuto alla posa in foto o se effettivamente tu abbia una limitazione nell'estensione del ginocchio.

La complessità della tua condizione farebbe propendere verso un quadro sindromico (cioè i singoli problemi posturali e metabolici di cui soffri potrebbero essere manifestazioni di un'unica entità nosografica), l'osteoporosi precoce e l'interessamento poliarticolare orienterebbero verso una patologia reumatica.
(Hai disturbi oculari? hai mai eseguito delle analisi del sangue con indici di flogosi?)

Proprio per questo non posso che consigliarti di rivolgerti esclusivamente a professionisti medici (i quali potranno indirizzarti anche verso altre figure paramediche).
inutile dirti di non sottovalutare la tua osteopenia e il neuroma di morton che, non trattato, può diventare invalidante.
A proposito di quest'ultimo: ormai l'intervento chirurgico (esistono anche degli approcci conservativi, efficaci nelle prime fasi di malattia) è di routine e il recupero post-operatorio dura poche settimane.

in bocca al lupo.
Rispondi Citando
Rispondi
Tags:




Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0