Vai Indietro   FitUncensored Forum >
Personal pages
> Work in Progress
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Work in Progress Dove postare il proprio programma di preparazione atletica, le proprie esperienze, il proprio diario personale.

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Work in Progress

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#6841)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 27-07-2023, 02:43 PM


Dal muratore, che mi ha seguito i lavori di ristrutturazione in casa, mi sono fatto montare la lat machine a soffitto in una zona esterna alla pedana, dove la soletta predalles è in calcestruzzo pieno. Un paio di fori sono stati dovuti rifare a causa dell’incontro con il metallo dell’armatura.

Ho anche guadagnato qualche centimetro in altezza, che mi dovrebbe permettere di eseguire una trazione in piedi a R.O.M. completo partendo a braccia tese.

Speriamo che sia la volta buona.



Ultima Modifica di milo : 27-07-2023 02:56 PM.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6842)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 30-07-2023, 02:37 PM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
Un collega, di qualche anno più grande di me, mi ha parlato di una terapia estrema che ha fatto e che, a distanza di un anno, gli ha risolto il problema, tornando a fare le sue attività preferite (corsa, camminate, bici, vacanze in moto, però non si allena e non si è mai allenato con i pesi). Aveva la mia stessa sintomatologia e la risonanza magnetica aveva evidenziato il medesimo quadro clinico, neanche fossimo gemelli.

L’intervento consiste nell’iniezione intra-discale di un gel che reidrata il disco, ma la prognosi è poi molto lunga, settimane cercando di stare seduto il meno possibile, nessuna attività se non il camminare per le normali esigenze quotidiane. Dopo qualche mese è possibile riprendere la bici, ma niente corsa e altre attività tassanti, dopo circa un anno è possibile riprendere con l’attività sportiva ma in maniera graduale e non so se i pesi rientrino in questa categoria. Inoltre non ci sono garanzie su quanto possa durare l’effetto, spesso l’intervento va rifatto.

Pensavo di prenotare una visita con il medico interessato, anche solo per farmi spiegare di persona tutti gli aspetti.
Ho contattato il medico in questione, il quale mi ha prenotato una prima visita con esame neuroradiologico il 30 agosto.

Nel frattempo ho iniziato a fare qualche esercizio a corpo libero senza pesi (unica eccezione la lat machine a soffitto fatta restando in piedi), questa mattina, ad esempio, ho fatto questo:

- Squat-pull (come riscaldamento)
Circuito (ripetuto 3 volte) costituito da questi tre esercizi:
1) Air squat 50 reps (toccando con il sedere un parallelepipedo in gommaspugna alto 35 cm)
2) Push ups 20 reps (mani rialzate di 60 cm rispetto ai piedi)
3) Lat machine 30 kg x15 reps
- Affondi: 40 m all’esterno del garage (indossando le ginocchiere, in modo da toccare il pavimento in cemento senza rischiare di contundermi le rotule)
- 3 Big di McGill
- Estensione McKenzie da prono

Il tutto fatto con la massima attenzione ed una esecuzione iper-controllata.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6843)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,168
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 31-07-2023, 04:27 PM


Sarebbe anche ora che trovassero dei rimedi per sistemare la colonna in modo efficace. Possibilmente definitivi e con più certezze.

Non ho mai approfondito a fondo la questione, magari negli ultimi anni la situazione è cambiata e ci sono varie soluzioni per rimediare alle problematiche della colonna vertebrale. Però parlando con chi ha problemi di una certa rilevanza, sembra sempre che l'unica soluzione sia operarsi per provare a risolvere, con sempre la premessa che alla fine del percorso di recupero potresti trovarti con gli stessi problemi di prima (o peggio, se qualcosa va storto).

Che è più o meno la stessa cosa che si era sentito dire Collins per poter fare parte del trio dell'Apollo 11, nel 1969.
Visto che siamo nel 2023, mi aspetto progressi
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6844)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 31-07-2023, 06:26 PM


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Che è più o meno la stessa cosa che si era sentito dire Collins per poter fare parte del trio dell'Apollo 11, nel 1969.
Visto che siamo nel 2023, mi aspetto progressi
Ho trovato questo:

https://www.centro-notte.it/mal-schi...li-astronauti/
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6845)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,168
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 31-07-2023, 07:02 PM


Collins aveva un'ernia del disco. Probabilmente causata dal suo lavoro da pilota, ma non credo per l'assenza di gravità visto che prima dell'Apollo 11 avrà passato un giorno nello spazio con una delle missioni Gemini.

Se non ricordo male era stato estromesso fin dalle prime missione del programma Apollo proprio a causa dell'ernia. Poi però per la missione sulla Luna decisero di operarlo perché era il pilota più esperto e non c'era un'alternativa all'altezza.

Quando lo avevo letto mi ero istintivamente chiesto se la chirurgia delle ernie del disco avesse fatto progressi dalla fine anni '60 a oggi, visto che la sensazione è che siano rimaste più o meno con le stesse prospettive e criticità.
O magari quell'intervento era talmente avveniristico (come tutte le cose ideate in quei programmi) da essere ancora attuali
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6846)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 02-08-2023, 06:21 PM


Il mio peso corporeo è sceso sotto i 76 kg, che era l’obiettivo che mi ero posto quando avevo deciso di iniziare a perdere peso, ma questo avveniva prima della ricaduta della schiena, quando ancora ero in grado di allenarmi pesantemente e intensamente con l’hip belt squat pull. Ora le mie gambe hanno meno muscolatura e mi sono reso conto che l’air squat non ha nessuna possibilità di limitare questa perdita. Oggi ho completato 200 ripetizioni consecutive ma avrei potuto farne 1000 (lo dico senza presunzione), è solo una questione di ritmo ed essere disposti a perderci un’ora, puro lavoro aerobico, totalmente inutile per i miei obiettivi di forza. Inoltre ora accuso un certo grado di infiammazione alla schiena che ieri non avevo, temo che tutte quelle inclinazioni del busto non giovino, nonostante l’assenza di carico e la limitazione nella profondità di accosciata per assicurare il mantenimento fisiologico della curva lombare. Provo ad investire negli affondi, che mantengono il busto più verticale, ma temo che non ci ricaverò un ragno dal buco, e pensare che c’è a chi piace il calistenico, questione di gusti immagino.

Buona serata
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6847)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 10-08-2023, 04:36 PM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
È successo di nuovo.

Giovedì 20, ...
Appena 18 giorni dopo, ci risiamo...

Lunedì 7 sono sceso con mia figlia per farmi riprendere durante l'esecuzione degli affondi, in modo da potermi controllare l'esecuzione. Ero contento dell'esercizio e di come mi lavorava gli arti inferiori, così, dopo il riscaldamento ed un giro a corpo libero, mi sono messo sulle spalle il bastone di ferro da 10 kg (tre giorni prima avevo provato con 5 kg senza conseguenze) ma solo dopo pochi passi ho sentito una sensazione di instabilità nel solito punto della schiena e mi sono fermato. Neanche il tempo di tornare in casa che il calvario è ricominciato.

Questa volta l'intensità è stata maggiore dell'ultima volta, quasi al pari di un anno fa ma questa volta ho resistito a letto, per non dover tornare in ospedale, ripetendo la stessa cura di farmaci interrotta neanche dieci giorni prima. I primi due giorni sono stati quelli più drammatici, oggi sono riuscito a rimettermi in piedi, sempre per pochi minuti alla volta, ma non posso minimamente uscire dalla completa verticalità del busto, stando molto attento a come mi muovo e facendo tutto con estrema lentezza, impossibile stare seduto. Quello che sento è come se avessi gelatina al posto delle ultime vertebre, e di camminare su una bosu ball ad ogni passo.

Ho sentito il neurochirurgo con il quale ho prenotato la prima visita neuroradiologica a fine mese e mi ha chiesto di rifare una risonanza magnetica, prenotata il 18.

Avevo anche prenotato una settimana di vacanza dal 19 al 26, spero di riuscire a riprendermi quel tanto che basta per tollerare l'auto da passeggero e non dover rinunciare, a settembre si riparte con l'incognita lavoro, senza sapere quale destino mi attenderà.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6848)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,168
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 10-08-2023, 07:58 PM


Mi spiace Milo, intanto spero che tu possa almeno goderti le ferie.
Poi, ovviamente, che trovi una soluzione al tuo problema.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6849)
Ugo51 Ugo51 Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,331
Data registrazione: Aug 2010
Località: Londra
Età: 38
Predefinito 11-08-2023, 11:33 AM


Ciao Milo, mi spiace molto di questo nuovo episodio. Mi sono letto un po' le ultime pagine del tuo diario, e ti auguro davvero che dalla visita e dalla risonanza si riesca a capire un po' meglio la natura del problema. Per poi risolverlo ovviamente.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6850)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 18-08-2023, 02:15 PM


Questa mattina sono riuscito a salire in auto (come passeggero) per fare la RM lombosacrale, questo il referto:

Esame confrontato con precedente RM del 26/07/2022.
Colonna lombare in asse, con tendenza alla rettilineizzazione della fisiologica lordosi.
Non disallineamenti dei metameri sul piano sagittale.
Non comparse alterazioni dell'intensità del segnale del midollo endospugnoso dei metameri
esaminati.
Presenza di lievi fenomeni spondilosici con appuntimento osteofitosico degli spigoli antero-laterali
dei corpi vertebrali del tratto distale.
Nel tratto L1-L4 i dischi intervertebrali permangono nella norma per morfologia, spessore e
segnale.
Al passaggio L4-L5 il disco intervertebrale è disidratato e lievemente assottigliato e presenta in
sede posteriore mediana e laterale sinistra, immodificata, una piccola protrusione ad ampia base
d'impianto responsabile di una modesta impronta a largo raggio sul sacco durale ed in minor
misura sulla radice nervosa sinistra di L5.
Al passaggio L5-S1 il disco intervertebrale è disidratato ed assottigliato e presenta in sede
posteriore mediana, immodificata, una piccola protrusione che occupa lo spazio adiposo epidurale
anteriore giungendo ad improntare lievemente la superficie ventrale del sacco durale e giungendo
in contatto con le tasche radicolari di S1.
Non significative alterazioni delle articolazioni interapofisarie.
Nei limiti l'ampiezza del canale vertebrale.
Il cono midollare permane nella norma per morfologia e segnale.



Ho inviato le immagini al medico per una lettura più approfondita. Prossimo appuntamento il 30 agosto.


“During recovery, what you don’t do is often just as important as what you do do.” [Stuart McGill]
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6851)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 28-08-2023, 01:49 PM


Ho smontato e messo in vendita la pedana, che ho sostituito con dei tappetti Body Solid RF546, più adatti per sdraiarsi a terra e passarci sopra con l'auto.

Nell'operazione ho dovuto farmi aiutare, io ho solo diretto i lavori, con la schiena non sono in grado di fare nulla.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6852)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,841
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 28-08-2023, 09:47 PM


Quote:
Originariamente inviato da milo Visualizza Messaggio
ho sostituito con dei tappetti Body Solid RF546, più adatti per sdraiarsi a terra e passarci sopra con l'auto.

Milo, ti prego, parla con qualcuno, apriti, confidati con una persona cara, ma non fare belinate irreparabili...ah, scusa, stai parlando dei tappetini, giusto?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6853)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 31-08-2023, 04:07 PM


Quote:
Originariamente inviato da IlPrincipebrutto Visualizza Messaggio
Milo, ti prego, parla con qualcuno, apriti, confidati con una persona cara, ma non fare belinate irreparabili...ah, scusa, stai parlando dei tappetini, giusto?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6854)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 31-08-2023, 04:07 PM


Ieri ho fatto la visita con il neurochirurgo, il quale non ritiene di intervenire sul disco intervertebrale, neppure con trattamento mini-invasivo. Mi ha prescritto un miorilassante da assumere per un mese e consigliato di nuotare almeno due volte alla settimana, oltre che sospendere e ridurre qualsiasi carico assiale al rachide. Mi vuole rivedere a novembre.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#6855)
milo milo Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 9,442
Data registrazione: Feb 2006
Età: 54
Predefinito 30-09-2023, 03:51 PM


Ho seguito le indicazioni del medico solo fino ad un certo punto, ho nuotato finché la piscina estiva del paese è rimasta aperta ed ho preso il farmaco miorilassante per venti giorni anziché per un mese completo, poi ho smesso con entrambi.

Ho trovato un fisioterapista con competenze in tecniche manuali, kinesiologiche e osteopatiche, dopo tre sedute mi sembra di stare meglio anche se ci sono delle giornate in cui ho la sensazione e la paura che mi riparta la fitta, sebbene non mi sia più successo di provare dolore.

Ho ricominciato a fare qualche esercizio, oltre a quelli di allungamento che mi ha consigliato il terapeuta, le solite cose, leggere, fatte con non molta convinzione tanto per muovermi una o due volte alla settimana: hip belt squat nella versione consigliata da Stuart, lat machine fatto in piedi e push ups.
Rispondi Citando
Rispondi



Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0