Vai Indietro   FitUncensored Forum >
HealthCare
> Medicina e Farmacologia
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Medicina e Farmacologia Medicina generale e farmacologia.

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Medicina e Farmacologia

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#106)
Doc Doc Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 11,284
Data registrazione: Sep 2009
Località: Lombardia
Età: 56
Predefinito 24-10-2011, 10:45 PM


Quote:
Originariamente inviato da Rocker Visualizza Messaggio
Scusa se ti quoto questo messaggio ma al tempo me l'ero perso
Dici che quindi è meglio iniziare massa e poi eliminare il grasso dal culone e dalle gambe? Ma con la dieta per massa non rischio di ingrassre ancora di più in quelle parti?
Il mio mesaggio che tu hai quotato era motivato dal fatto che pesi poco rispeto alla tua altezza, se facessi una dieta adesso, forse ridurresti un po' la massa grassa nelle zone che ti infastidiscono, però sacrificheresti anche una buona percentuale della poca massa muscolare che hai.
Secondo me nel lungo periodo pagherebbe di più cercare in una prima fase di aumentare massa muscolare crescendo di peso nel modo più pulito possibile, poi cercare di ascugare il grasso; partendo da una massa muscolare maggiore, la stessa quantità di kg di muscolo perso, in percentuale rispetto al totale sarebbe molto meno.


Rispondi Citando
Vecchio
  (#107)
Rocker Rocker Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 597
Data registrazione: Sep 2011
Età: 40
Predefinito 24-10-2011, 11:43 PM


Quote:
Originariamente inviato da Doc Visualizza Messaggio
Il mio mesaggio che tu hai quotato era motivato dal fatto che pesi poco rispeto alla tua altezza, se facessi una dieta adesso, forse ridurresti un po' la massa grassa nelle zone che ti infastidiscono, però sacrificheresti anche una buona percentuale della poca massa muscolare che hai.
Secondo me nel lungo periodo pagherebbe di più cercare in una prima fase di aumentare massa muscolare crescendo di peso nel modo più pulito possibile, poi cercare di ascugare il grasso; partendo da una massa muscolare maggiore, la stessa quantità di kg di muscolo perso, in percentuale rispetto al totale sarebbe molto meno.
Grazie alle vostre parole e disponibilità sto iniziando a capire come funziona un po la faccenda

Ti chiedo una cosa fuori dalla righe: tu sei un dottore? Oggi mi è arrivato il referto della risonanza magnetica al ginocchio e siccome prima di venerdi non riuscirò ad andare dal mio dottore sarei curioso di sentire un parere al riguardo, e se sarò destinato a vita a non poter sforzare gli arti, anche se come detto in altre discussioni sono propenso anche all'operazione, non ho tante alternative: in casi estremi, o l' intervento o il grasso fradicio che mi porto da quando sono nato attaccato al culo e alle cosce. Scelgo la prima, grazie!
Rispondi Citando
Vecchio
  (#108)
sconcau84 sconcau84 Non in Linea
RealUncensoredMofo
 
Messaggi: 370
Data registrazione: May 2009
Località: Al mare
Età: 38
Predefinito 25-10-2011, 01:33 AM


Che problemi hai al ginocchio?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#109)
Rocker Rocker Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 597
Data registrazione: Sep 2011
Età: 40
Predefinito 25-10-2011, 08:10 AM


Quote:
Originariamente inviato da sconcau84 Visualizza Messaggio
Che problemi hai al ginocchio?
Ginocchio sx:

Radiografia: "riduzione emirima articolare mediale, riferibile a meniscopatia."


Risonanza magnetica: "Modeste alterazioni di segnale del condilo posteriore del menisco mediale, in rapporto ad iniziali alterazioni meniscosiche.
Minima falda fluida, parafisiologica, in sede pararotulea."

Ginocchio dx:

Risonanza magnetica: "Modesta riduzione di spessore del corno posteriore del menisco mediale da meniscosi.
Entesopatia inserzionale prossimale del tendine rotuleo con rotula alta, displasia dell'articolazione femoro rotulea per ipoplasia del condilo femorale interno e condropatia bicompartimentale di secondo grado.
Formazione cistica a livello del margine posteriore del condilo femorale esterno. Minimo versamento articolare a livello del recesso quadricipitale."
Rispondi Citando
Vecchio
  (#110)
Doc Doc Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 11,284
Data registrazione: Sep 2009
Località: Lombardia
Età: 56
Predefinito 25-10-2011, 10:46 AM


Si Rocker, sono un medico: le tue risonanze indicano un quadro di sofferenza dei menischi senza però vere e proprie rotture, inoltre ci sono indicazioni di componenti infiammatorie articolari. Sicuramente sono cose che possono migliorare (anche senza intervento)

Il menisco è un "cuscinetto" che si trova tra l' il femore e la tibia (indicati nell immagine come "menisci") che ammortizzano e lubrificano.



Purtroppo però non sono in grado di dirti quale tipo di attività potrai fare e con quale intensità, per avere una risposta sensata devi parlare con un medico dello sport.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#111)
Rocker Rocker Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 597
Data registrazione: Sep 2011
Età: 40
Predefinito 25-10-2011, 12:00 PM


Ok capisco, io comunque devo ricorrere a qualcosa di immediatamente definitivo che mi permetta di fare allenamento MASSIVO anche, anzi, SOPRATTUTTO per il sotto

Comunque è un paradosso: uomo ginoide impossibilitato nell'allenarsi l'unica parte che realmente ne avrebbe bisogno
Rispondi Citando
Vecchio
  (#112)
Alberto86 Alberto86 Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 3,131
Data registrazione: Jul 2009
Età: 36
Predefinito 25-10-2011, 12:41 PM


Quote:
Originariamente inviato da sconcau84 Visualizza Messaggio
Ciao Alberto :-)
Non so, il fatto è che io quando.ingrasso prendo il cosiddetto aspetto a pera che in materia dovrebbe chiamarsi grasso ginoide, ecco il perché della mia affermazione.
Per esempio quasi tutti gli uomini ingrassano di pancia e non di gambe e glutei

Ciao Lupin preferisco evitare polemiche
magari dopo faccio un salto nel tuo diario per guardare qualche foto ma da quella che hai postato sembra che di ginoide tu non abbia nulla.

Per il resto tranquillo dai!!! i chili si prendono e si perdono.... Fatti seguire dall'endocrinologo per quanto riguarda la tiroide e stai tranquillo...la vita è fatta sempre di alti e bassi anche se come ha detto giustamente Lupin evita di andarteli a cercare
Rispondi Citando
Vecchio
  (#113)
DesperateGymwife DesperateGymwife Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,699
Data registrazione: Aug 2009
Predefinito 26-10-2011, 05:35 PM


Mi associo.
Sconcau, tu assomigli a una donna quanto io assomiglio a Chuck Norris (e vi prego di non dire che la differenza principale sta nel fatto che lui è biondo...)
Poi è normale che se prendi 15 chili li metti anche su cosce e sedere, sarebbe ben più anomalo averli tutti sulla pancia!
Rispondi Citando
Vecchio
  (#114)
Rocker Rocker Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 597
Data registrazione: Sep 2011
Età: 40
Predefinito 26-10-2011, 08:34 PM


Quote:
Originariamente inviato da DesperateGymwife Visualizza Messaggio
Mi associo.
Sconcau, tu assomigli a una donna quanto io assomiglio a Chuck Norris (e vi prego di non dire che la differenza principale sta nel fatto che lui è biondo...)
Poi è normale che se prendi 15 chili li metti anche su cosce e sedere, sarebbe ben più anomalo averli tutti sulla pancia!
Ciao Desperate, è anche vero che hai detto la stessa cosa nei miei confronti quando è palesissimo che io sia ginoide e non di poco ma di un valore (0,82) moooooooolto alto

Ciò comunque non toglie, come già gli avevo detto io che lui sia di morfotipo androide, ovvero, nor-ma-le!!!!!
Rispondi Citando
Vecchio
  (#115)
bastaculone bastaculone Non in Linea
Rookie
 
Messaggi: 1
Data registrazione: Jan 2013
Età: 28
Predefinito 07-01-2013, 03:27 PM


Anch'io appena letto non ho potuto non iscrivermi. ma quindi? non ho capito qual è la soluzione per chi si ritrova con le chiappone flosce per via della propra conformazione a prescindere dall'attività fisica svolta con regolarità e da un'alimentazione corretta... sono un ragazzo di 18 anni e ho questo problema da un bel po di tempo ora non so dire di preciso quando me ne sono accorto ma anche io a partire dalle medie ero preso in giro per il mio sederone... tengo a precisare che ho fatto hockey su ghiaccio a livello agonistico (4 allenamenti a settimana+partita) fino alla prima liceo. poi a causa di un incidente in campo (che mi ha causato spleniectomia totale) ho smesso di giocare. ho fatto con poco impegno pallanuoto due volte a settimana per due anni e ora è da settembre che faccio palestra tutti i giorni. ho notato notevoli miglioramenti nella parte superiore del corpo. inizialmente mi sembrava anche nelle chiappe ma penso fosse solo una cosa psicologica in quanto ora nuovamente mi accorgo che sono come prima.. come/cosa devo fare?

Ultima Modifica di bastaculone : 07-01-2013 03:32 PM.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#116)
sconcau84 sconcau84 Non in Linea
RealUncensoredMofo
 
Messaggi: 370
Data registrazione: May 2009
Località: Al mare
Età: 38
Predefinito 20-01-2013, 11:38 AM


1. Elimina dalla dieta qualsiasi fonte di zucchero semplice, farina bianca e derivati, carboidrati ad alto indice glicemico.

2. Evita una dieta dissociata e quindi l'assunzione di soliti cho

3. Fatti una curva glicemica per capire la risposta insulinica

4. Assumi almeno 3gr di Omega 3/Day + 1 ottimo multivitaminico

5. Se la reggi, prova a seguire una metabolica con miniricariche ogni 4-5gg (va bene anche 1 pasto con 80gr di riso) perchè sui biotipi ipomisti ginoidi sembra sia quella che meglio funziona. Una volta raggiunto il peso ideale, puoi tranquillamente seguire una zona oppure una cronoalimentazione isometrica

6. Fatti gli esami ormonali "base" con Testosterone libero e totale, estradiolo, prolattina e cortisolo + ovviamente tutti gli esami di routine.

7. Dacci sotto con ghisa e cardio
Rispondi Citando
Vecchio
  (#117)
BrightBlackNight BrightBlackNight Non in Linea
Rookie
 
Messaggi: 1
Data registrazione: Sep 2022
Predefinito 13-09-2022, 11:50 PM


Salve a tutti ragazzi, forse arrivo un po' tardi, ma, ahimè, è solo per motivi anagrafici. Sono un ragazzo di quasi 17 anni e credo di avere anch'io questo problema. Guardo tutti gli altri ragazzi e li vedo con i fianchi stretti e proporzionati, o se ce li hanno larghi, compensano con due belle spalle giganti. Non è il mio caso, perché purtroppo sebbene io non abbia le braccia mingherline (sono comunque piccole, eh), si vede davvero tanto il divario che c'è tra la parte superiore del mio corpo e quella inferiore. Ed è una questione di osso, dato che toccando la zona interessata, riesco a percepire una sensazione di duro, non di molle come potrebbe essere nel caso di grasso. Il grasso lo ho invece nell'interno coscia e sui glutei oltre che nella parte bassa dell'addome ai lati e sotto l'ombelico.
Quando ero piccolo, ero parecchio sovrappeso; è stato solo dopo aver terminato le scuole medie che ho deciso di dare una svolta alla mia vita ed al mio fisico (dato che ero a grosso rischio di problemi di salute), perdendo in un tempo di circa un anno e mezzo tutti i chili di troppo. Ma dopo un sovrappeso, è possibile che qualche accumulo di grasso rimanga, e io questo lo sapevo bene, quindi attribuivo la mia strana forma all'adipe senza rifletterci troppo. Un giorno, praticamente girovagando su Internet, scopro l'esistenza dei fisici ginoidi ed androidi e riscontro molte somiglianze tra il mio corpo e quelli del primo tipo. Inizialmente lascio perdere: "Ma tanto è tutto il grasso che mi rimane da quando ero grosso" pensavo. Una sera, non avendo molto da fare ed essendo ancora presto, mi misi a cercare per pura curiosità. Fu un crescente climax di terrore e preoccupazione (sì, mio malgrado sono una persona molto ansiosa e irrequieta per carattere), perché più informazioni trovavo, più le ricollegavo facilmente alla mia immagine nello specchio. Dopo aver bevuto credo una bottiglia d'acqua intera, quella notte, andai a dormire, pronto per una nuova giornata scolastica. Nel periodo seguente, successe qualcosa di strano: mi ero consolato alla grande perché ritenevo "fianchi" (quelli che tutti definivano larghi nel fisico ginoide) una parte del corpo errata, ovvero le parti laterali dell'addome, che erano visibilmente grasse, e quindi dimagribili. Dissi a me stesso che sarei dimagrito lì e che quell'incubo sarebbe finito presto. Una gioia ancora più grande toccò il mio cuore quando scoprì (di nuovo, erroneamente) che i fianchi erano la parte del bacino più alta, che nel mio caso è ovviamente più stretta di tutta la "ciambella". Questa mia visione scorretta della parola "fianchi" è continuata fino a praticamente avantieri. Ma prima, devo aggiungere un dettaglio. Un mese fa ho notato che una delle mie anche è più "incavata" rispetto all'altra, cosa che mi è sembrata parecchio anomala. Facendo una ricerca rapida su Internet...Pam! Ecco la risposta: scoliosi. Altra ondata di disperazione ed altro attacco d'ansia. Ma poi realizzo che sono ancora giovane e che, anche qualora fosse troppo tardi, esistono gli interventi chirurgici ed amen. Ora torniamo ad avantieri. Indosso un jeans lungo per la prima volta dopo i tre mesi estivi, e ciò mi apre gli occhi in una maniera allucinante, e sinceramente speravo che ciò non accadesse. Noto una strana sporgenza che esce dal punto più esterno delle mie cosce e la tocco. Realizzo subito. Quello dev'essere il fianco, lo stramaledettissimo fianco per cui mi ero preoccupato, è lì, mastodontico, davanti a me. C'è da dire che in tutti questi mesi non sono sempre stato convinto di essere androide, anzi molte volte ne dubitavo, ma guardando le parti del corpo che in modo errato ritenevo "fianchi" e che, comunque, erano più strette delle spalle. Stasera ho avuto un'altra crisi e sto scrivendo qui quasi con le lacrime agli occhi. Ho sentito che potrei allenare le spalle, ma ho le ossa incredibilmente piccole e le alleno già da 9/10 mesi (ci sono stati miglioramenti, ma non troppo evidenti) e temo che non si possa fare molto più di così. Le mie spalle sono larghe quanto i fianchi, ed ho paura che questo rimarrà così fino a quando non sarò inumato. Tutti i miei amici si fidanzano, gli si avvicinano delle ragazze interessate, indossano quello che vogliono fregandosene di tutto. Io non sono mai stato fidanzato, nessuna ragazza mi ha mai mostrato alcun tipo di interesse ed ogni volta che mi vesto vado ogni trenta secondi davanti allo specchio a ricontrollarmi perché spero che si veda sempre di meno, ogni volta invano. Faccio fatica ad uscire (fatta eccezione per l'obbligo scolastico) perché temo che qualcuno potrebbe deridermi e vedere che ogni volta le ragazze non mi degnano di uno sguardo a me fa malissimo. Sono spesso scontroso e/o malinconico e faccio preoccupare i miei genitori perché non gli dico nulla (non sanno del fisico ginoide e nemmeno della scoliosi), cosa che mi fa sentire parecchio in colpa. Accetto volentieri consigli su tipi di allenamenti o alimentazione, ma scrivo qui più che altro (e so che non dovrei farlo) per un supporto di carattere psicologico. Come avete fatto voi a superare questo schifo? Avete delle ragazze? Se sì, quanto ci avete messo per trovarne una? Quanto importa a loro il fatto che siate ginoidi? So che sono domande personali, ma non prendetele come oltraggiose, vi prego, prendetele come un grido di aiuto di un sedicenne che si vede crollare un mondo davanti. Ringrazio chiunque abbia avuto il tempo e la pazienza di ascoltare il lamento di un ragazzino insicuro spaventato. Grazie di cuore, sei una persona d'oro.
Rispondi Citando
Rispondi



Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0