Vai Indietro   FitUncensored Forum >
Allenamento - Le Basi
> Integrazione
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Integrazione L'azione fisiologica, i protocolli d'assunzione, le materie prime ed i prodotti in commercio. Discutiamone senza censure e veti commerciali

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Integrazione

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#16)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 01-11-2007, 08:29 AM


Quote:
Originariamente inviato da BLACKEAGLE Visualizza Messaggio
E della tiramina cosa ne pensi? Dicono che potrebbe essere una valida alternativa all'efedrina.
una monoamina....aumenta il rilascio di dopamina, adrenalina e noradrenalina...
Viene anche sintentizzata dalla tirosina a livello endogeno...
Nn ho fatto molte ricerche,nn saprei dirti il dosaggio utile e privo di rischi...


Rispondi Citando
Vecchio
  (#17)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 01-11-2007, 08:43 AM


Quote:
Originariamente inviato da NoMoreTrouble Visualizza Messaggio
tra i primi citati non vendibili in italia quale sarebbe il migliore in caso di grasso misto tra quello viscerale e sottocutaneo?
allenamento ed alimentazione....un termogenico, quanto potente sia (forse tranne il DNP..) nn è un'alternativa ai primi 2 pilastri del fitness...
Ogni stimolazione del sistema adrenergico lo porta a sottoregolarsi. Tenendolo sempre ad alti giri nn si ottiene altro che ritrovarsi, una volta cessato l'uso della "droga" (anche la caffeina è una droga), con un metabolismo basale molto + basso....
Un esempio è il clenbuterolo, beta-agonista, gli bastano 2 settimane per inibire del tutto la sensibilità di questi recettori.....
Inoltre il sistema adrenergico è direttamente legato agli ormoni tiroidei. + camina ad alti giri meno T3 verrà prodotto...
Consiglio di usare gli stimolanti solo preallenamento per avere quella spinta in + ed una migliore sensazione di "in zone" durante il WO...
I termogenici vengono usati solo se si ha uno scompenso di accumulo adiposo, ma in questo caso è meglio fare prima uno checkup medico e decidere la migliore strategia...
Fidatevi, ve lo dico per esperienza, ho sempre fatto uso di forti dosi di caffeina ed altri stimolanti, adesso mi ritrovo con un TSH e T3 ai limiti minimi ed un T4 elevato...ed alti livelli di cortisolo...
Qualsiasi abuso di droghe, legali e nn, portano nel lungo tempo a problemi risolvibili solo con terapie ormonali....e nn è bello...
Rispondi Citando
Vecchio
  (#18)
BLACKEAGLE BLACKEAGLE Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 57
Data registrazione: Oct 2007
Predefinito 01-11-2007, 01:55 PM


Quote:
Originariamente inviato da Antò Visualizza Messaggio
allenamento ed alimentazione....un termogenico, quanto potente sia (forse tranne il DNP..) nn è un'alternativa ai primi 2 pilastri del fitness...
Ogni stimolazione del sistema adrenergico lo porta a sottoregolarsi. Tenendolo sempre ad alti giri nn si ottiene altro che ritrovarsi, una volta cessato l'uso della "droga" (anche la caffeina è una droga), con un metabolismo basale molto + basso....
Un esempio è il clenbuterolo, beta-agonista, gli bastano 2 settimane per inibire del tutto la sensibilità di questi recettori.....
Inoltre il sistema adrenergico è direttamente legato agli ormoni tiroidei. + camina ad alti giri meno T3 verrà prodotto...
Consiglio di usare gli stimolanti solo preallenamento per avere quella spinta in + ed una migliore sensazione di "in zone" durante il WO...
I termogenici vengono usati solo se si ha uno scompenso di accumulo adiposo, ma in questo caso è meglio fare prima uno checkup medico e decidere la migliore strategia...
Fidatevi, ve lo dico per esperienza, ho sempre fatto uso di forti dosi di caffeina ed altri stimolanti, adesso mi ritrovo con un TSH e T3 ai limiti minimi ed un T4 elevato...ed alti livelli di cortisolo...
Qualsiasi abuso di droghe, legali e nn, portano nel lungo tempo a problemi risolvibili solo con terapie ormonali....e nn è bello...
Ciao scusa ma com'è possibile che clenbuterolo interferisce con la funzione tiroidea? Il san tight hardcore contiene il delta-5-e un metabolita del dhea come ti sembra?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#19)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 01-11-2007, 03:04 PM


Quote:
Originariamente inviato da BLACKEAGLE Visualizza Messaggio
Ciao scusa ma com'è possibile che clenbuterolo interferisce con la funzione tiroidea? Il san tight hardcore contiene il delta-5-e un metabolita del dhea come ti sembra?
nn è il clen, è l'attivazione ed iperstimolazione continua dei recettori beta2 adrenergici...che sia data dal clen o dalla caffeina è lo stesso...solo che il clen, essendo lui stesso un legante agonista ( e nn come la caffeina che stimola solo il rilascio di catecolamine) velocizza questa sottoregolazione...
il delta 5 nn è altro che 7 keto dhea....ne ho parlato prima sulla sua funzione inibente il metabolismo del cortisone...
Rispondi Citando
Vecchio
  (#20)
BLACKEAGLE BLACKEAGLE Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 57
Data registrazione: Oct 2007
Predefinito 01-11-2007, 06:08 PM


Quote:
Originariamente inviato da Antò Visualizza Messaggio
nn è il clen, è l'attivazione ed iperstimolazione continua dei recettori beta2 adrenergici...che sia data dal clen o dalla caffeina è lo stesso...solo che il clen, essendo lui stesso un legante agonista ( e nn come la caffeina che stimola solo il rilascio di catecolamine) velocizza questa sottoregolazione...
il delta 5 nn è altro che 7 keto dhea....ne ho parlato prima sulla sua funzione inibente il metabolismo del cortisone...

Perchè una iperstimolazione degli adrenocettori beta 2 data dal clen influenza in modo negativo la tiroide dopo il ciclo?
Per quanto riguarda il delta 5 potrebbe essere efficace contro il grasso viscerale?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#21)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 02-11-2007, 01:32 PM


Quote:
Originariamente inviato da BLACKEAGLE Visualizza Messaggio
Perchè una iperstimolazione degli adrenocettori beta 2 data dal clen influenza in modo negativo la tiroide dopo il ciclo?
Per quanto riguarda il delta 5 potrebbe essere efficace contro il grasso viscerale?
dopo e durante..
Gli ormoni tiroidei (T3 a livello adipocitario e T2 a livello muscolare) lavorano in sinergia con le catecolamine nel'ottimizzare il metabolismo.
I primi aumentano l'espressione degli adrenorecettori i secondi sono i leganti (agonisti/antagonisti a seconda del tessuto).
Una iperstinolazione degli adrenorecettori porta ad un feedback negativo a livello ipofisario sul rilascio di ACTH. Meno ACTH meno catecolamine e glucocorticoidi, meno leganti degli adrenorecettori migliore sensibilità/espressione di questi ultimi, quindi aumento del rilascio di TSH e conversione di T4 in T3. Questo se nn utilizziamo alcuna sostanza che fa le veci delle catecolamine...
Utilizzando in modo continuato un agonista dei beta2 come il clen avremo una iperstimolazione continua dei recettori adrenergici, l'organismo risponde diminuendo la loro sensibilità ed espressione, fa questo tenendo basso il livello di T3, quindi inibendo il rilascio di TSH e le deiodinasi (enzimi che riducono il T4 in T3). Questo è il motivo per cui il clen è anche anabolico o meglio, anticatabolico. Inibisce il rilascio di ACTH, quindi di glucocorticoidi (cortisolo) e abbassa il livello di T3 circolante il quale aumenta la proteolisi.....
Spero di essermi spiegato..
Rispondi Citando
Vecchio
  (#22)
BLACKEAGLE BLACKEAGLE Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 57
Data registrazione: Oct 2007
Predefinito 02-11-2007, 01:39 PM


Quote:
Originariamente inviato da Antò Visualizza Messaggio
dopo e durante..
Gli ormoni tiroidei (T3 a livello adipocitario e T2 a livello muscolare) lavorano in sinergia con le catecolamine nel'ottimizzare il metabolismo.
I primi aumentano l'espressione degli adrenorecettori i secondi sono i leganti (agonisti/antagonisti a seconda del tessuto).
Una iperstinolazione degli adrenorecettori porta ad un feedback negativo a livello ipofisario sul rilascio di ACTH. Meno ACTH meno catecolamine e glucocorticoidi, meno leganti degli adrenorecettori migliore sensibilità/espressione di questi ultimi, quindi aumento del rilascio di TSH e conversione di T4 in T3. Questo se nn utilizziamo alcuna sostanza che fa le veci delle catecolamine...
Utilizzando in modo continuato un agonista dei beta2 come il clen avremo una iperstimolazione continua dei recettori adrenergici, l'organismo risponde diminuendo la loro sensibilità ed espressione, fa questo tenendo basso il livello di T3, quindi inibendo il rilascio di TSH e le deiodinasi (enzimi che riducono il T4 in T3). Questo è il motivo per cui il clen è anche anabolico o meglio, anticatabolico. Inibisce il rilascio di ACTH, quindi di glucocorticoidi (cortisolo) e abbassa il livello di T3 circolante il quale aumenta la proteolisi.....
Spero di essermi spiegato..

Si grazie, tu come lo trovi il delta-5-e?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#23)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 02-11-2007, 01:52 PM


Quote:
Originariamente inviato da BLACKEAGLE Visualizza Messaggio
Si grazie, tu come lo trovi il delta-5-e?
7 keto dhea...ottimo transdermico, oralmente meglio i suoi metaboliti 7OH alfa e beta, biodisponibilità migliore..
Nn credere faccia chissà cosa....è utile in dieta per tenere basso il cortisolo e limitare il calo degli ormoni tiroidei..
Rispondi Citando
Vecchio
  (#24)
Anabolic Anabolic Non in Linea
RealUncensoredMofo
 
Messaggi: 408
Data registrazione: Oct 2007
Località: napoli
Invia un messaggio via MSN a Anabolic Invia un messaggio via Skype a Anabolic
Predefinito 02-11-2007, 01:57 PM


Quote:
Originariamente inviato da Antò Visualizza Messaggio
dopo e durante..
Gli ormoni tiroidei (T3 a livello adipocitario e T2 a livello muscolare) lavorano in sinergia con le catecolamine nel'ottimizzare il metabolismo.
I primi aumentano l'espressione degli adrenorecettori i secondi sono i leganti (agonisti/antagonisti a seconda del tessuto).
Una iperstinolazione degli adrenorecettori porta ad un feedback negativo a livello ipofisario sul rilascio di ACTH. Meno ACTH meno catecolamine e glucocorticoidi, meno leganti degli adrenorecettori migliore sensibilità/espressione di questi ultimi, quindi aumento del rilascio di TSH e conversione di T4 in T3. Questo se nn utilizziamo alcuna sostanza che fa le veci delle catecolamine...
Utilizzando in modo continuato un agonista dei beta2 come il clen avremo una iperstimolazione continua dei recettori adrenergici, l'organismo risponde diminuendo la loro sensibilità ed espressione, fa questo tenendo basso il livello di T3, quindi inibendo il rilascio di TSH e le deiodinasi (enzimi che riducono il T4 in T3). Questo è il motivo per cui il clen è anche anabolico o meglio, anticatabolico. Inibisce il rilascio di ACTH, quindi di glucocorticoidi (cortisolo) e abbassa il livello di T3 circolante il quale aumenta la proteolisi.....
Spero di essermi spiegato..
scusa antò ma il t3 non aumenta la sintesi proteica
Rispondi Citando
Vecchio
  (#25)
Anabolic Anabolic Non in Linea
RealUncensoredMofo
 
Messaggi: 408
Data registrazione: Oct 2007
Località: napoli
Invia un messaggio via MSN a Anabolic Invia un messaggio via Skype a Anabolic
Predefinito 02-11-2007, 01:59 PM


per il clen lo abbinano allo zaditen per mnon far perdere effetto
Rispondi Citando
Vecchio
  (#26)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 02-11-2007, 05:46 PM


Quote:
Originariamente inviato da Anabolic Visualizza Messaggio
scusa antò ma il t3 non aumenta la sintesi proteica
no..è l'opposto...
Rispondi Citando
Vecchio
  (#27)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 02-11-2007, 05:48 PM


Quote:
Originariamente inviato da Anabolic Visualizza Messaggio
per il clen lo abbinano allo zaditen per mnon far perdere effetto
ketotifene,antistaminico, evita o meglio, rallenta la sottoregolazione dei recettori adrenergici..
Rispondi Citando
Vecchio
  (#28)
Anabolic Anabolic Non in Linea
RealUncensoredMofo
 
Messaggi: 408
Data registrazione: Oct 2007
Località: napoli
Invia un messaggio via MSN a Anabolic Invia un messaggio via Skype a Anabolic
Predefinito 02-11-2007, 09:50 PM


mi confondevo con il t4!!!

OT: antò ma in vari post ho letto che hai parlato che una dieta iperproteica ed ipocalorica abassa i livelli di T.T. ??? ma l' antobolica non è iperproteica?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#29)
BLACKEAGLE BLACKEAGLE Non in Linea
Banned
 
Messaggi: 57
Data registrazione: Oct 2007
Predefinito 02-11-2007, 10:45 PM


Quote:
Originariamente inviato da Antò Visualizza Messaggio
ketotifene,antistaminico, evita o meglio, rallenta la sottoregolazione dei recettori adrenergici..
E quindi secondo te è meglio il san tight hardcore o l'hydroxicut hardcore?
Rispondi Citando
Vecchio
  (#30)
Antò Antò Non in Linea
Ruan
 
Messaggi: 1,806
Data registrazione: Mar 2005
Località: catanisi sugnu
Età: 38
Invia un messaggio via MSN a Antò Invia un messaggio via Skype a Antò
Predefinito 03-11-2007, 07:33 AM


Quote:
Originariamente inviato da Anabolic Visualizza Messaggio
mi confondevo con il t4!!!

OT: antò ma in vari post ho letto che hai parlato che una dieta iperproteica ed ipocalorica abassa i livelli di T.T. ??? ma l' antobolica non è iperproteica?
T.T. intendi il testosterone o i tiroidei?
Cmq, la risposta per entrambi è SI...nn sono le iperproteiche, ma la carenza di glucosio ed il deficit calorico...
In iperproteica la carenza di glucosio è meno "sentita" rispetto ad una dieta ketogenica...
Il calo di T3 in ipocalorica è solo cosa buona e giusta, alti livelli porterebbero solo ad un aumento del catabolismo proteico muscolare.
Il calo di testo in ipocalorica è inevitabile, ma, se leggi bene l'antobolica da cutting, tenendo pasti liberi e refeeding e mantenendo alto il consumo di colesterolo e grassi animali, il calo di testo viene limitato..
Rispondi Citando
Rispondi
Tags:




Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0