Vai Indietro   FitUncensored Forum >
HealthCare
> Injury Clinic
REGISTRATI FAQ Calendario Personal Trainer Gratis Segna come Letti

Injury Clinic Metodi rigenerativi alternativi per infortuni muscolo scheletrici e recupero post training

Ciao amico visitatore, cosa aspetti? Apri una discussione subito nella sezione Injury Clinic

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio
  (#16)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,168
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 25-11-2014, 11:24 AM


Quote:
Originariamente inviato da IlPrincipebrutto Visualizza Messaggio
Come direbbe una nostra comune conoscenza: Maremma in salita, ma che e' codesta roba?
Non so che mi succede, non c'è giustificazione.
Preso dalla vergogna sono andato sulle sponde del Naviglio con un sasso(per un secco basta) legato in vita.
Purtroppo era in secca anche il canale, però il sasso l'ho portato fino a casa come espiazione, spero sia sufficiente.
In tasca avevo pure un biglietto con scritto "vi o amato tutti", qui faccio pure la maremma in discesa...
Quanta amarezza, doppia, tripla amarezza.


Rispondi Citando
Vecchio
  (#17)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,839
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 25-11-2014, 11:57 AM


Quote:
Originariamente inviato da sonoetero Visualizza Messaggio
Credo si chiami Vigoressia..
E come l'altra condizione dal nome che fa rima, e' il frutto di una distorsione profonda della percezione del proprio corpo.
Non so se te ne rendi conto, ma stai descrivendo situazioni che sono patologiche, e comportamenti che sono molto simili, nel loro sviluppo, a quelli tenuti da chi soffre della malattia a cui accennavo appena sopra.

Invece di tanti esami clinici inutili, avresti bisogno di qualcuno che ti aiutasse a superare questa tua condizione. Rifiutare una antibiotico per paura del catabolismo, o mettersi le maniche lunghe per paura di mostrare le braccia non sono comportamenti normali. Prima te ne rendi conto, meglio e'.

[ON the soapbox]
Last but not least: parlare con qualcuno e cercare aiuto e' un segno di forza. Ci vogliono le palle quadrate per spogliarsi del proprio ego e ammettere che qualcosa non va, e agire per cambiare la situazione. I vigliacchi, e gli stupidi, si tengono tutto dentro, e se gli va bene fanno una vita di merda per anni. Se gli va male, finiscono con l'affidarsi ai paradisi artificiali.
[OFF the soapbox]

Buona giornata.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#18)
Street Street Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 887
Data registrazione: Dec 2010
Località: Furlè
Età: 37
Predefinito 25-11-2014, 03:27 PM


Quote:
Originariamente inviato da sonoetero Visualizza Messaggio
Diciamo che ormai la malattia è la crisi di astinenza da pagnotte e bilancieri

Cioè sono ormai 4 mesi che sto fermo..quello che sto per dire sembra una stupidata, un qualcosa detto solo perché non si è mai arrivati a provare di peggio..ho perso la voglia di vivere la giornata, di mangiare bene, di uscire, di vestirmi decente, di aggiustarmi il capello la mattina....non sono più lo stesso senza palestra..e ieri che ho visto tutti che si allenavano come ossessi e io con 10 kg per lato con un fisico da schifo sgonfiato dopo 4 mesi di stop mi ha fatto molto male..ed ecco perché io sceglierei la prima possibilità invece che la seconda.. ho perso la voglia di fare tutto e soprattutto mi sono scoraggiato tanto dopo ieri sera..ho solo voglia di dormire (cosa che ovviamente non posso fare e il disagio aumenta).

Ripeto sembra un discorso infantile, ma ci sara un motivo per cui addirittura in passato anche prossimo sono arrivato a rifiutare un potente antibiotico che mi avrebbe liberato dall'acne che ho avuto per anni, solo perche questo farmaco diminuiva la performance in palestra in quanto porta al catabolismo..e via dicendo..
Scusa,ma se per cause di forza maggiore dovessi prima o poi rinunciare per sempre alla palestra cosa faresti?
Nessuna cosa è per sempre, e niente indispensabile e te lo dice un "malato" dei pesi
Io mi alleno sempre,veramente, non salto mai una seduta però quando mi capitò di dovermi fermare per motivi di salute "gravi" (una volta recentemente per molti mesi)mi misi il cuore in pace, e via
Poi tanto la forma e la forza la recuperi

Se poi si finisce per sacrificare "il resto della vita" per la palestra occorre farsi delle domande
Rispondi Citando
Vecchio
  (#19)
cicciodila cicciodila Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,706
Data registrazione: Jan 2013
Località: Solofra (AV)
Età: 33
Predefinito 25-11-2014, 03:47 PM


Un vigoressico è prima di tutto un insoddisfatto. Un insoddisfatto non sa godersi la vita a prescindere da quello che fa.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#20)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 25-11-2014, 06:15 PM


In realtà non ritengo di avere problemi psicologici..cioè premetto prima di tutto che non sono uno di quelli che hanno paura di guardare in faccia la realtà, se mi rendo conto che qualcosa non va sono il primo a volerla risolvere, ma veramente, non solo a parole..
Dopo di ciò.. Diciamo che sono consapevole di avere la vigoressia ed è anche complicato in alcuni periodi (questo ad esempio)..però in generale, non solo non mi crea problemi, ma mi soddisfa anche.. perché è vero che se non sono al massimo della forma l'estate provo disagio nel mettermi in manica corta, ma è vero anche che è proprio questo che mi da lo stimolo per fare sempre il meglio in modo da non dovermi sentire a disagio..non so se sono riuscito a spiegarmi bene.
E non è la stessa cosa del dire "mi piace essere un alcolista perché almeno provo tutte le birre", in quanto oggettivamente avere un bel fisico è indice di buona salute, bere alcolici invece è il contrario..capisco che voi vi riferite all'ossessione del bel fisico, ma secondo il mio punto di vista, il fatto di preferire un fisico mediocre ma naturale al bel fisico ma con l'uso di farmaci, è gia un sintomo di "controllo" su quello che può essere la vigoressia..è come dire "è vero che la mia vigoressia mi porta oltre ai limiti accettabili da un qualsiasi altro soggetto, ma è vero anche che i limiti me li pongo, ed evidentemente il mio limite naturale si spinge in quello che altri chiamano "patologico".
Rispondi Citando
Vecchio
  (#21)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 25-11-2014, 06:20 PM


Per quanto riguarda l'eventualità di una futura impossibilità ad allenarmi, be sarebbe molto difficile e ne soffrirei tantissimo come sta succedendo in questo periodo..ma un conto è privarsi dell'allenamento quando una buona base di massa muscolare è già presente, un conto è privarsene proprio quando si sta per iniziare a fare le cose sul serio (che prima d'ora quasi mai sono state fatte).

E alla fine ti vedi con una voglia immensa e zero possibilità..
Rispondi Citando
Vecchio
  (#22)
orange orange Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 15,168
Data registrazione: Apr 2008
Predefinito 25-11-2014, 06:32 PM


Ma non puoi nemmeno pensare che ci siano dei vantaggi ad essere vigoressico.
Andare sempre oltre ai limiti, voler fare tanto da strafare non serve a niente.
Se abbiamo dei limiti c'è un motivo, quindi oltrepassarli è una cosa da fare con cautela, con criterio.
Basta che guardi i programmi di allenamento come sono strutturati, ci sono periodi tosti, altri più leggeri, e comunque c'è sempre spazio per il riposo e il recupero; E gli infortuni fanno parte del gioco, vanno messi in conto, e se succedono vanno affrontati senza drammi, altrimenti è meglio scegliersi un hobby sedentario.

Infine non credo che nella definizione di vigoressico si parli esplicitamente di doping, l'usare sostanze dopanti sarebbe solo un'aggravante.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#23)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 25-11-2014, 07:04 PM


Quote:
Originariamente inviato da orange Visualizza Messaggio
Ma non puoi nemmeno pensare che ci siano dei vantaggi ad essere vigoressico.
Andare sempre oltre ai limiti, voler fare tanto da strafare non serve a niente.
Se abbiamo dei limiti c'è un motivo, quindi oltrepassarli è una cosa da fare con cautela, con criterio.
Basta che guardi i programmi di allenamento come sono strutturati, ci sono periodi tosti, altri più leggeri, e comunque c'è sempre spazio per il riposo e il recupero; E gli infortuni fanno parte del gioco, vanno messi in conto, e se succedono vanno affrontati senza drammi, altrimenti è meglio scegliersi un hobby sedentario.

Infine non credo che nella definizione di vigoressico si parli esplicitamente di doping, l'usare sostanze dopanti sarebbe solo un'aggravante.
Per "limiti" intendevo il limite che intercorre tra situazione "normale" e patologica..nel senso che pur essendo vigoressico mantengo comunque un autocontrollo nel punto in cui magari altre persone già cominciavano ad avvertire un certo disagio in sé stessi.

È vero, il doping non è menzionato nella dedinizione di vigoressia, ma proviamo ad immaginare un soggetto che arriva al limite di crescita muscolare e per lui non è per niente sufficiente.. ed ecco che io a quel punto mi limiterò a spingere più che posso e nutrirmi al dettaglio, un altro soggetto invece è così addentrato nella vigoressia che non conosce limiti e usa sostanze dopanti, reputando la forma del proprio fisico più importante della salute del fisico stesso.
Detto questo non intendo assolutamente dire che la vigoressia è una "malattia" psicologica che agisce diversamente in base al soggetto, ma al contrario sono i vari soggetti che tendono ad approcciarsi diversamente alla vigoressia in base ai limiti che il proprio essere impone a questa.
Ne risulterà quindi che un soggetto vigoressico che è cosciente di questa sua "distorsione mentale" sarà in grado di autocontrollarsi, avrà un approccio più calibrato alla vigoressia e agendo nel range di determinati limiti, al contrario ci saranno soggetti che si faranno sopraffare da questa, tanto da aver bisogno di un supporto che dia loro dei limiti che li facciano vivere sereni e senza rischi derivanti da questa "patologia". *
Rispondi Citando
Vecchio
  (#24)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 25-11-2014, 07:08 PM


Io mi rendo conto di essere esagerato, ma i miei obiettivi e la mia "ossessione" ad ottenere ciò che vorrei sono più forti del dispiacere che provo quando questi vengono meno.. ma questo ovviamente non vuol dire che questonper me non è un brutto periodo..al contrario come ho già detto ho poca voglia di vivere a pieno la mia vita..ma lo considero un prezzo da pagare per i prossimi momenti di gloria.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#25)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 25-11-2014, 07:24 PM


Quote:
Originariamente inviato da cicciodila Visualizza Messaggio
Un vigoressico è prima di tutto un insoddisfatto. Un insoddisfatto non sa godersi la vita a prescindere da quello che fa.
La questione è un po diversa.. nel momento in cui nella vita ti succede un qualcosa di "grave", tutto perde un po (o un bel po) di importanza, in quanto la mente si focalizza più sull'insoddisfazione che sulle cose positive che passano così in secondo piano. Nel momento in cui succede un qualcosa di più grave della prima al contrario, è proprio il primo problema che perde di importanza in quanto una buona parte di questa viene spostata su ciò che lo è di più.

Che poi per me il "non potersi allenare" è grave quanto il "rompersi due braccia e un piede" per un altra persona diversa da me..beh questo è soggettivo.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#26)
cicciodila cicciodila Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 2,706
Data registrazione: Jan 2013
Località: Solofra (AV)
Età: 33
Predefinito 25-11-2014, 07:26 PM


Va detto una cosa. Vedersi allo specchi, apprezzare la vista e pensare "posso fare di più" è una cosa.
Vedersi allo specchio e vedere un ciccione molle avendo un fisico muscoloso è vigoressia.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#27)
IlPrincipebrutto IlPrincipebrutto Non in Linea
All the Truth Member
 
Messaggi: 10,839
Data registrazione: Sep 2009
Predefinito 25-11-2014, 09:58 PM


Quote:
Originariamente inviato da sonoetero Visualizza Messaggio
Ne risulterà quindi che un soggetto vigoressico che è cosciente di questa sua "distorsione mentale" sarà in grado di autocontrollarsi
Le ultime parole famose: so quello che faccio, posso smettere quando voglio.


Buona fortuna.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#28)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 26-11-2014, 08:46 AM


Quote:
Originariamente inviato da cicciodila Visualizza Messaggio
Va detto una cosa. Vedersi allo specchi, apprezzare la vista e pensare "posso fare di più" è una cosa.
Vedersi allo specchio e vedere un ciccione molle avendo un fisico muscoloso è vigoressia.
Io invece mi vedevo abbastanza muscoloso (ma solo abbastanza) ma per me non era assolutamente quello che voglio e quindi uscivo di casa smanicato ma mi ossessionavo in palestra e a casa a tirare come un mulo.
Ora invece (che di muscolo ne ho perso veramente tanto), mi guardo allo specchio e vedo uno che in palestra sembra essere andato solo per qualche mese..cosi non lo accetto e penso che l'unica cosa positiva in questo momento è che in inverno posso almeno non avere il disagio di mostrare le braccia e il mio corpo alla gente a differenza dell'estate.
Rispondi Citando
Vecchio
  (#29)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 26-11-2014, 08:52 AM


Quote:
Originariamente inviato da IlPrincipebrutto Visualizza Messaggio
Le ultime parole famose: so quello che faccio, posso smettere quando voglio.


Buona fortuna.
Invece no.. con quelle parole voglio dire -so di essere vigoressico ma avendo una coscienza più forte della vigoressia vivo bene questo mio stato psicologico che per altri altri soggetti potrebbe invece rappresentare un grosso problema-
Rispondi Citando
Vecchio
  (#30)
sonoetero sonoetero Non in Linea
ParentalAdvisoryMember
 
Messaggi: 333
Data registrazione: Aug 2014
Località: Puglia
Età: 32
Predefinito 26-11-2014, 08:56 AM


Invece per quanto riguarda l'antibiotico per l'acne, semplicemente preferivo avere un viso tempestato di acne ma con un fisico muscoloso piuttosto che un viso pulito e un corpo magrolino a forma di lattina di coca cola. È solo una questione soggettiva, perché magari un altro la priorità l'avrebbe data al viso..
Rispondi Citando
Rispondi



Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivo
Pingbacks are Attivo
Refbacks are Disattivato



Powered by vBulletin Copyright © 2000-2010 Jelsoft Enterprises Limited
Fituncensored Forum - © 2005-2012

-->

Search Engine Optimization by vBSEO 3.0.0